Come fare un massaggio alle braccia con olio di pino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il massaggio è una tecnica che se eseguita in modo corretto, può consentire alla muscolatura del nostro corpo di trarre dei benefici davvero notevoli. L'azione rilassante di un massaggio, si completa tuttavia se si utilizzano degli oli essenziali appropriati. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, vediamo come fare un massaggio alle braccia con l'olio di pino.

25

Occorrente

  • Olio di pino
35

Il primo passaggio importante per massaggiare correttamente le braccia, è quello dolce e delicato detto in gergo "sfioramento", per cui è necessario riscaldare un po' di olio di pino tra le mani, e prendere il polso sinistro della persona che riceve il massaggio con la nostra mano sinistra, massaggiando quindi il braccio con quella destra. Gli sfioramenti dovranno comunque partire dal polso ed arrivare sia alla spalla che al collo, per poi ridiscendere con un movimento continuo sino a raggiungere nuovamente il polso. Ripetendo numerose volte quest'operazione, il massaggio risulterà estremamente rilassante, e servirà anche per disperdere l'olio su tutta la pelle del braccio in modo uniforme.

45

Durante il massaggio è tuttavia importante sostenere la mano della persona con la nostra sinistra, e lavorare energicamente sui muscoli interni, comprimendoli tra le nostre stesse mani e la superficie d'appoggio. Aumentando la pressione, per evitare che il massaggio possa risultare doloroso, bisogna comunque agire gradualmente in modo che la persona ci si abitui. A questo punto, lasciando l'avambraccio nella stessa posizione, bisogna sostenere il gomito con la mano sinistra ed agire con la destra per massaggiare il braccio con la mano destra, procedendo con dei movimenti a cucchiaio e nel contempo comprimendo la pelle. Inoltre conviene lavorare sia sulla parte superiore che su quella inferiore del braccio, invertendo di volta in volta con le nostre mani, anche per non affaticarci eccessivamente.

Continua la lettura
55

A questo punto, sfioriamo prima la spalla con la mano sinistra in senso orario fino a quando il giro del braccio non finirà, dopodiché proseguiamo fino all'altezza del collo (posteriore) appena sotto l'attaccatura dei capelli, e poi scendiamo nuovamente fino a ritornare sul braccio. Quest'operazione bisogna ripeterla parecchie volte, e prima di terminare il massaggio facciamo scivolare la mano destra verso il polso, afferrandolo per qualche secondo, in modo da tirarlo dolcemente e poi scendendo e sfiorando la mano e le dita.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come fare un massaggio Thai frontale e una stimolazione ai reni

Il massaggio thailandese è una pratica medica elaborata dai monaci buddisti più di 2500 anni fa, che combina le tecniche di digitopressione della medicina cinese alle posizioni derivanti dallo yoga indiano. Lo scopo di questa pratica è di conseguire...
Rimedi Naturali

Come dare sollievo a piedi affaticati e doloranti

I piedi sono una estremità molto importante del nostro corpo, ne sono il sostegno. Spesso, però, facciamo subire loro un eccessivo affaticamento, che provoca fastidiose infiammazioni e dolori. Le cause possono essere molteplici: una giornata fuori casa,...
Rimedi Naturali

Come massaggiare la clavicola

La clavicola è una parte fondamentale della parte scapolare, perché collega i deltoidi al grande pettorale, agendo come stabilizzante delle ossa del nostro scheletro, oltre che contribuendo a rafforzare i muscoli delle spalle. La clavicola può affaticarsi...
Fitness

Come massaggiare il ginocchio

Per rimanere in forma con il passare degli anni, è fondamentale avere molta cura del proprio corpo. Accettare il deterioramento osseo e reagire di conseguenza è il primo passo per mantenere il proprio corpo in forma. L'ideale sarebbe fare sempre della...
Fitness

Come massaggiare collo e spalle

Un buon massaggio può essere la soluzione a tantissimi tipi di disturbi causati, prevalentemente, da fattori quali la tensione e la rigidità muscolare. Queste problematiche, localizzati soprattutto nella zona del collo e delle spalle, possono essere...
Fitness

Come massaggiare gambe e glutei

La vita sedentaria purtroppo non è mai la scelta giusta. Rimanere seduti per tanto tempo, magari davanti ad un computer o in ufficio, non fa certamente bene alla nostra circolazione e porta problemi alle gambe.Oltre stare attenti a quel che mangiamo,...
Fitness

Come fare il massaggio shiatsu alla schiena

A causa dei ritmi frenetici e delle tensioni che spesso contraddistinguono la nostra quotidianità può capitare di sentirsi stressati e fuori forma. Un buona strategia per rimettersi in sesto consiste nel dedicarsi un buon massaggio alla schiena. Seguendo...
Fitness

Come massaggiare il tendine d'Achille

Il nostro corpo è una struttura molto forte resiste bene ai traumi, ma a volte c'è il rischio che subisca alterazioni e lesioni. Un esempio lampante di queste eventualità è la lesione al tendine di Achille, che affligge con un'alta frequenza gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.