Come far cicatrizzare velocemente una ferita

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A chiunque sarà già capitato di ferirsi quando meno se lo aspetta: durante le pulizie domestiche, mentre lavoriamo, se scivola un vaso di vetro o un bicchiere sul pavimento e cerchiamo di raccoglierne i frammenti senza utilizzare dei guanti resistenti. Una lesione sulla mano o sulle dita è senza dubbio la ferita più fastidiosa. Lavorare con le mani, scrivere al computer, cucinare, svolgere qualsiasi attività che necessiti di una certa manualità diventa doloroso e praticamente insopportabile. Talvolta un cerotto aiuta, ma nel caso il taglio sia troppo profondo, avvertiamo con intensità il dolore sulla pelle. Fortunatamente esistono alcuni semplici trucchi per dare un rapido sollievo all'epidermide dolente. Ecco una guida contente alcuni validi consigli su come far cicatrizzare velocemente una ferita.

26

Occorrente

  • acqua fredda, acqua ossigenata, cerotto
  • crema di aloe vera (consigliata)
  • tintura di iodio (facoltativa)
36

Vediamo subito come intervenire rapidamente sulla parte lesa. Innanzitutto, la prima garanzia per una rapida guarigione è l'esecuzione di una pulizia accurata della parte interessata. Questo procedimento è da svolgersi con acqua fredda, cercando di eliminare tutte le scorie depositate sul taglio o graffio, evitando così l'infiltrazione di eventuali germi infettivi. Subito dopo si disinfetterà la lesione con acqua ossigenata e, se si ritiene opportuno, potremo stendere una pennellata di tintura di iodio. Infine, la nostra ferita verrà coperta con l'applicazione di un cerotto, che la proteggerà dalle frizioni e permetterà l'assorbimento dei liquidi che essa stessa espellerà per purificarsi. Così facendo si saranno create le condizioni ideali per una perfetta e veloce guarigione.

46

Per facilitare il processo di chiusura e renderlo maggiormente celere, è di grande aiuto la crema di aloe vera. In commercio viene distribuita già pronta all'uso, ma se lo desideriamo possiamo provare a prepararla in casa. Procuriamoci un vasetto di crema alla calendula, che acquisteremo in erboristeria, al quale aggiungeremo della polpa di aloe vera (circa un cucchiaio) ed alcune gocce di olio essenziale di jojoba. Si applicherà quindi il preparato, massaggiando la zona sofferente fino a completo assorbimento. Questo composto altamente idratante ci permetterà di otterrete buoni risultati grazie al suo potere cicatrizzante, ed inoltre limiterà gli eventuali segni che la nostra apertura cutanea potrebbe creare rimarginandosi.

Continua la lettura
56

Per una guarigione ottimale, è consigliato evitare di esporre il derma traumatizzato sotto i raggi diretti del sole, soprattutto in estate. Il calore infatti potrebbe provocare irritazioni e disidratare la zona aperta della lesione, la quale invece necessita di una quantità sufficiente di umidità e di ossigeno per cicatrizzare in tempi brevi; per raggiungere tale scopo è consigliabile mantenere la parte interessata il più possibile coperta. Una volta rimarginata, se si desidererà esporsi al sole, si dovrà applicare sulla ferita ed intorno ad essa una crema solare ad altissima protezione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non esporre la ferita viva sotto i raggi solari
  • mantenere la ferita aperta il più possibile coperta
  • una volta rimarginata, applicare crema solare altamente protettiva prima di esporsi al sole

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come usare le erbe cicatrizzanti

Le ferite, le piaghe, le ulcere, i tagli, i graffi, ecc., purtroppo si manifestano molto spesso a causa di incidenti, errori, distrazioni e cadute. Questi problemi alla pelle, vengono spesso curati con appositi medicinali bendaggi e disinfettanti vari...
Salute

Consigli per aiutare la cicatrizzazione di una piccola ferita

Capita spesso di cadere e sbucciarsi o di procurarsi in altri modi delle piccole ferite per le quali non conviene recarsi in ospedale o in primo soccorso. Infatti queste ferite sono di solito così piccole da non richiedere il consulto e la cura di un...
Rimedi Naturali

Come aiutare la guarigione di una ferita  con i sali da bagno

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici, a capire come poter aiutare la guarigione di una ferita, con l'utilizzo dei sali da bagno. Cercheremo di attuare tutto ciò, mediante il classico metodo del fai da te, che ci da una...
Rimedi Naturali

Come usare l'aloe per le ustioni

Esistono in natura moltissimi rimedi naturali per curare ferite ed ustioni superficiali. Uno di questi rimedi si può trovare nell'aloe. L'aloe è una pianta grassa molto utile per benessere interno ed esterno del nostro corpo. Questa pianta infatti contiene...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali per le abrasioni

Le abrasioni della pelle sono delle leggere escoriazioni provocate dall'urto o dallo sfregamento con delle superfici specifiche. Seguendo alcuni semplici accorgimenti, riuscirete a curare la ferita evitando, così, l'insorgere di cicatrici antiestetiche....
Rimedi Naturali

Come preparare una crema cicatrizzante

Procurarsi dei piccoli tagli sulle dita delle mani rappresenta un qualcosa di abbastanza frequente, in particolar modo se si stanno maneggiando degli utensili molto affilati, quali ad esempio i coltelli oppure l'affettatrice della propria cucina. Nel...
Rimedi Naturali

10 rimedi naturali per eliminare le cicatrici

Nel corso della vita, tutti noi ci siamo procurati cicatrici più o meno evidenti per il motivi più disparati: segni lasciati da una brutta varicella, sgradevoli tracce lasciate dall'acne che ci ha afflitti durante la nostra adolescenza, punti di sutura...
Salute

Come curare il giradito

Il giradito è un'infezione abbastanza comune che si manifesta prevalentemente tra le persone che amano rosicchiare le loro unghie e pellicine, anche se può verificarsi a livello dei piedi negli atleti che praticano sport di endurance o in pazienti diabetici....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.