Come dormire bene con il raffreddore

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ad ogni cambio di stagione si succedono frequenti sbalzi di temperatura, causa principale di quei fastidiosi colpi d'aria che si trasformano solitamente in raffreddore, mal di gola e tosse. Uno dei sintomi più antipatici di questo stato di malessere è proprio il naso chiuso che ci impedisce di respirare bene, soprattutto durante la notte, disturbando il nostro sonno e non permettendoci di riposare adeguatamente! Nella seguente guida, passo dopo passo, vi indicheremo vedremo i rimedi migliori per capire come dormire bene nonostante i sintomi da raffreddore.

25

Durante il raffreddore la mucosa nasale è infiammata e questo provoca una congestione a livello nasale, rendendo difficoltosa la respirazione specialmente a letto. Per ridurre la congestione nasale, possiamo intervenire con delle irrigazioni nasali prima di andare a dormire che agiscano per eliminare il muco in eccesso. Esistono delle soluzioni saline in vendita in qualunque farmacia, anche sotto forma di spray nasali, che applicate nelle cavità nasali permettono di liberare le vie respiratorie dal muco, rendendole umide.

35

Per dilatare le vie respiratorie congestionate possiamo affidarci al vapore. Il calore del vapore, infatti, dilata la mucosa nasale e orale, contribuendo anche a sciogliere il muco. Un ottimo rimedio sono è proprio quello delle inalazioni di vapore: riempiamo una pentola di acqua e portiamo ad ebollizione; raggiunta la temperatura, togliamo la pentola dal fornello e coprendo la testa con un asciugamano, avviciniamo il viso al vapore che fuoriesce dalla pentola facendo dei respiri profondi. Saranno sufficienti pochi minuti per avvertire i primi miglioramenti.

Continua la lettura
45

Per intervenire sui sintomi del raffreddore sono molto utili gli oli essenziali. Realizzando una miscela di 5 gocce d'olio essenziale di eucalipto, 3 di rosmarino, 1 di menta e 1 di timo, otterrete un preparato dalle proprietà benefiche, disinfettanti, balsamiche e decongestionanti. Gli olii essenziali possono essere utilizzati in diverse modalità: aggiunti all'acqua dei suffumigi per inalarne i principi attivi che si sprigioneranno con il vapore; in un brucia-essenze o negli umidificatori dei caloriferi per purificare l'aria degli ambienti in casa; su un fazzoletto imbevuto da mettere vicino al uscino. Per alleviare la pressione nelle cavità nasali prodotta dall'infiammazione, si consiglia di dormire con un cuscino in più rispetto al solito. Dormendo con la testa posizionata più in alto, la respirazione sarà meno difficoltosa durante il sonno.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.