Come disintossicare il fegato

Difficoltà: facile
Come disintossicare il fegato
16

Introduzione

Depurare e disintossicare il fegato è prioritario poiché in quest'epoca siamo costretti a convivere con i grandi danni collaterali del progresso, in primis i danni inflitti ad un ambiente che è ormai largamente inquinato. Abbiamo inquinanti tossici nell'aria che respiriamo, nell'acqua che consumiamo ed utilizziamo nella nostra vita quotidiana, nel cibo che mangiamo. Conservanti e additivi chimici sono diventati una componente indesiderata, ma quasi onnipresente nella nostra dieta. Gli stessi farmaci che prendiamo per preservare la nostra salute producono effetti collaterali che vanno ad intaccarla in qualche altro modo. Tutto questo richiede che le cellule morte e danneggiate, i batteri ed i germi che inquinano il nostro organismo vengano espulsi: vediamo come.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Semi di cardo mariano 10 g
  • Foglie di carciofo 10 g
  • Radice di tarassaco 10 g
  • Foglie di rosmarino 10 g
  • Miele
  • Teiera
36

Il fegato è l'organo del corpo umano preposto a questa importante funzione: esso, infatti, libera il corpo dalle tossine, mantiene i valori del colesterolo ad un livello accettabile, produce importanti proteine come l'albumina e gioca un ruolo importante nel metabolismo. In due parole, è il centro preposto alla disintossicazione del nostro corpo, ed il suo corretto funzionamento è fondamentale per mantenerci in salute. Tutte queste attività possono tuttavia andare a danneggiare l'organo, senza contare che, essendo preposto a questo genere di compiti, lo stesso fegato è intasato dalle tossine che dovrebbe espellere. Risulta necessario assicurare che le nostre abitudini alimentari non vadano ad appesantire ulteriormente la situazione di un organo già molto stressato.

Come disintossicare il fegato
46

Il primo consiglio, molto semplice è quello di bere molta acqua, almeno due litri al giorno. Gli alimenti consigliati per una buona disintossicazione del fegato sono: la cicoria, che stimola le funzioni intestinali ed è un blando lassativo,; il tarassaco, un'erba in grado di curare i calcoli biliari e renali; carote e papaya, ricchi di vitamina A ed E che rivitalizzano il metabolismo cellulare; i carciofi, favoriscono la secrezione biliare e la digestione; la barbabietola, un decongestionante che favorisce l'eliminazione delle tossine dal circolo; insalata di cicoria e crescione, da consumare sempre come antipasto.

56

Guarda il video

66

Possiamo disintossicare il nostro fegato preparando degli infusi o delle tisane: qui di seguito, spiego come prepararne una. Occorrono 10 g di semi di cardo mariano, 10 g di foglie di carciofo, 10 g di radice di tarassaco e 10 g di foglie di rosmarino. A questo punto mettiamo un cucchiaio del miscuglio di erbe in una teiera e versiamoci 200 ml circa di acqua bollente e lasciamo in infusione per 10 minuti. Se risulta troppo amara possiamo addolcirla con un cucchiaino di miele. Possiamo berne anche fino a 3 tazze al giorno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti