Come dimagrire con la cyclette

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

All'interno di questa specifica guida, andremo a trattare il tema del dimagrimento. Nello specifico, come avrete già potuto notare attraverso la semplice lettura del titolo stesso della nostra guida, ci concentreremo su Come dimagrire con la cyclette. A diversi di noi è già capitato di aver acquistato una cyclette, magari averla usata per qualche giorno, salvo poi abbandonarla nell'angolo più nascosto della casa nella speranza di nascondere così anche il senso di colpa per non essere riusciti a mantenere i propositi di allenamento ed aver così sprecato denaro inutilmente. Siamo abituati a pensare, infatti, che a casa, da soli e senza il supporto psicologico della palestra, dove ci si sente obbligati a svolgere gli esercizi perché sorvegliati dall'istruttore e da tutti gli altri clienti immancabilmente più in forma di noi, sia impossibile riuscire ad avere la giusta costanza che ci permetta di ottenere il risultato tanto agognato: dimagrire! Dimostreremo che non è poi così difficile programmare una tabella di allenamenti adeguati e riuscire a seguirla fino in fondo e che la cosa può risultare anche divertente.

28

Occorrente

  • Cyclette
  • scarpe da ginnastica comode
  • cardiofrequenzimetro
38

Come abbiamo appena spiegato all'interno del passo d'introduzione di questa guida, ora andremo a concentrarci dettagliatamente su Come dimagrire con la cyclette. Tanto per incominciare, scegliete dei momento giornalieri in cui allenarvi, essendo sicuri che non ci possano essere imprevisti che vi facciano desistere dalla seduta d'allenamento. Ad esempio la sera dopo cena o al mattino prima di andare al lavoro: basteranno appena 30 minuti tre volte alla settimana da portare progressivamente a 40 minuti per impostare un valido allenamento.

48

Ora, una volta arrivati a questo punto, dobbiamo occuparci di un aspetto assolutamente imprescindibile, ovvero l'occorrente. Vi serviranno un paio di scarpe che siano comode, in modo tale che i vostri piedi non si affatichino in modo eccessivo durante la seduta d'allenamento. Inoltre, dovrete valutare in modo davvero minuzioso il posizionamento globale della vostra cyclette, regolando l'altezza del sellino in base alle vostre esigenze, e stringendo bene le cinghie dei pedali. Per rendere il tutto più divertente, infine potete scegliere di mettere la cyclette davanti al televisore o, se lo preferite, accendere della musica di sottofondo. Potete anche realizzare un cd personalizzato scegliendo musiche soft per la fase iniziale di riscaldamento e quella finale di defaticamento muscolare mentre optare per ritmi sostenuti nella fase centrale più intensiva. Questo sembrerà banale ma è fondamentale per darsi la carica mentale giusta che aiuta a sopportare la fatica (del resto i corsi di spinning si basano proprio su questo principio). Ora siete pronti per cominciare il vostro allenamento.

Continua la lettura
58

Questo programma d'allenamento dovrete andarlo a svolgere in modo continuativo, ma nelle prime settimane incominciate in modo blando, per poi andare via via a crescere, anche nell'intensità dello sforzo. In questo modo, riuscirete a sostenere meglio la distribuzione, e potrete anche conversare, in quando migliorerete la vostra ossigenazione. Iniziare in questo modo, per poi crescere è un aspetto davvero importante, dato che il vostro corpo non è abituato a tale attività. Saranno quindi sufficienti 30 minuti di esercizio tre volte alla settimana. Probabilmente vi sembrerà di perdere tempo e di non vedere risultati. Tuttavia, anche se non ve ne renderete conto, questa fase vi permetterà di migliorare la circolazione sanguigna (riducendo quindi il senso di pesantezza ed il gonfiore alle gambe), migliorare la respirazione ed aumentare gradualmente la capacità polmonare. Se svolta regolarmente, questa fase dovrebbe durare tre settimane, in modo da preparare i muscoli delle gambe alla fase successiva, quella in cui si cominceranno a bruciare le calorie.

68

Per la seconda fase, quella intensiva, dovrete indossare un cardiofrequenzimetro, in modo da controllare i battiti cardiaci. Solo quando la frequenza cardiaca supererà una certa soglia, infatti, comincerete a bruciare grassi. L'allenamento dovrà sempre cominciare con 5 minuti di pedalata blanda, in modo da scaldare i muscoli. Bisognerà poi iniziare ad intensificare l'attività. Per far ciò, dovrete alternare 5 minuti di pedalata normale a 2 minuti di pedalata sostenuta. Finiti i 5 minuti, infatti, dovrete cominciare a pedalare più velocemente, sino a raggiungere 100/120 pulsazioni al minuto, e mantenere questa media per due minuti. Ritornerete poi a 5 minuti di pedalata normale. In questa fase, l'allenamento dovrà durare non meno di 40 minuti, sempre per tre volte alla settimana. Ogni 15 giorni, poi, dovrete ricordarvi di aumentare l'intensità: ridurrete di un minuto la pedalata normale, mentre i minuti di pedalata sostenuta rimarranno sempre due, e così via sino ad arrivare ad un rapporto di 2:2. I risultati saranno visibili in breve tempo e sarà proprio questo a darvi quell'input in più necessario a farvi continuare.
In ultima analisi, vorrei vivamente consigliarvi la lettura di ulteriori guide sull'argomento che abbiamo cercato di sviluppare lungo tutti i quattro passi della nostra guida. In questo modo, potrete incrementare le vostre conoscenze. Eccovi un link che ritengo esser interessante: http://www.abcallenamento.it/fitness/cardio-fitness/allenamento-con-la-cyclette.html.
Spero che questa guida su Come dimagrire con la cyclette possa esservi utile.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenete a mente che vi allenate per dimagrire, non per competere nel Giro d'Italia. Non eccedete quindi mai nell'allenamento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

I benefici della cyclette

Un regolare esercizio fisico aiuta a gestire il proprio peso, rinforza il sistema immunitario e riduce il rischio di sviluppare malattie croniche; inoltre, contribuisce al miglioramento del tono dell'umore e a rafforzamento della propria capacità di...
Fitness

Come mantenersi in forma con la cyclette

L'attività sportiva, blanda o agonistica, è importante per la salute. Previene, infatti, le malattie cardiovascolari e mantiene un perfetto equilibrio psicofisico. Il movimento ed un'alimentazione sana rappresentano l'unica strada per il benessere....
Fitness

Come utilizzare la ciclette a pedalata orizzontale

Tenersi in forma e fare allenamento è diventato un must soprattutto per chi conduce, spesso a causa dell'attività lavorativa, una vita molto sedentaria. Tra i molteplici esercizi legati al lavoro aerobico, oltre a step, tapis roulant e cyclette classiche,...
Fitness

Esercizio: Come fare la Cyclette

Svolgere regolarmente un'attività fisica è sinonimo di benessere fisico, mentale e spirituale e proprio per questo motivo sono sempre di più le persone di qualsiasi età che decidono di iscriversi in una palestra, o in un centro sportivo, per seguire...
Fitness

Cyclette: consigli per la scelta e l'acquisto

La cyclette è un attrezzo utile per l'allenamento in casa. Si adatta a tutti: giovani ed anziani; sportivi e non. È di facile utilizzo, basta impostare il programma di lavoro e la tipologia di sforzo. È disponibile in una vasta gamma di modelli, con...
Fitness

Come allenarsi con la cyclette

Tra gli strumenti sportivi in auge da qualche anno, bisogna senz'altro elencare la cyclette, che moltissime persone hanno scelto per restare in forma o per perdere peso. Moltissime famiglie hanno una cyclette nei propri appartamenti, ed esse vengono adoperate...
Fitness

Come migliorare le prestazioni alla cyclette

In questo articolo vi consiglieremo come migliorare le prestazioni alla cyclette. Se non avete sempre tempo per fare passeggiate lunghe o per andare in palestra e, soprattutto per chi lavora tante ore o per le persone anziane, è fondamentale possedere...
Fitness

5 errori da evitare con la cyclette

Fare esercizio fisico, apporta indubbiamente una serie di effetti benefici al nostro organismo. Tuttavia, è sempre opportuno farlo con le dovute precauzioni, informandoci sulle tecniche riguardati i vari esercizi, in modo da evitare errori che possano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.