Come decongestionare il naso chiuso

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Decongestionare il naso chiuso è un problema molto diffuso, poiché le cause scatenanti sono legate sia alla classica influenza invernale o ai cambi di stagione e all'allergia. Potremmo seguire vari metodi per risolvere questo problema, che a lungo andare può essere molto fastidioso, e vanno dai classici rimedi della nonna, a delle medicine pronte all'uso. Vediamo allora come fare per decongestionare in breve tempo il naso chiuso, con dei metodi semplici ed efficaci.

27

Occorrente

  • spray nasale
  • balsamo alle erbe da spalmare sul petto
  • acqua calda
  • gocce alle erbe
37

Il primo metodo per eccellenza è sempre l'acqua calda. Potremmo usarla per preparare un buon tè o una tisana alle erbe e berla prima che diventi fredda. Sentiremo subito l'effetto benefico che dà alle vie respiratorie, stapperà il naso in un batter d'occhio.
In alternativa potremmo aggiungere all'acqua delle foglie o gocce di menta (o eucalipto), per poi respirarne il vapore. Per farlo, dovremmo coprirci la testa con un asciugamano e abbassarci sul contenitore in cui avremmo messo il preparato. Rimaniamo poi così il più a lungo possibile. Per questo rimedio, se siamo allergici a qualcosa in particolare, dovremmo sempre chiedere consiglio al nostro medico curante.

47

Più pratico delle bacinelle o delle pentole, è l'aerosol. Dovremmo versare dentro una soluzione fisiologica o delle apposite gocce reperibili in erboristeria. Potremmo provare a mettere anche un cucchiaio di aceto bianco che pur non avendo un odore gradevole, ha un effetto benefico immediato.
Per quanto riguarda i rimedi farmaceutici potremmo sempre ricorrere a qualsiasi somministrazione da bere, da spalmare o da inalare. Tra quelli da bere esiste in commercio un decongestionante simile ad un tè che contiene vitamina C. È un medicinale quindi prima dell'assunzione è bene leggere sempre il foglietto illustrativo.

Continua la lettura
57

Fra gli spalmabili sono molto utili ed efficaci anche quelli da mettere sul petto o sulla schiena. Ci permetteranno di liberare facilmente le vie respiratorie. Se preferiamo uno spray nasale, potremmo usare quello forte, se il problema è molto grave e persistente. Ma sarà consigliabile usarlo poche volte al giorno. In commercio possiamo anche trovare una particolare "matita", ossia uno stick, che libera il naso emettendo solo l'odore della sostanza, senza introdurre alcun medicinale all'interno del corpo. Infine ricordiamoci di prevenire il problema, proteggendo sempre naso e gola nei mesi più freddi ed evitando l'aria condizionata persistente, quando è possibile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitiamo gli sbalzi termici in qualsiasi periodo dell'anno
  • Smettiamo di fumare

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.