Come curare le vesciche dei piedi con rimedi naturali

Di:
Difficoltà: facile
Come curare le vesciche dei piedi con rimedi naturali
15

Introduzione

Le vesciche si formano spesso a causa di lunghe e faticose camminate, soprattutto se effettuate indossando calzature troppo strette e rigide o calzini troppo ruvidi. Esse non rappresentano una malattia vera e propria ma semplicemente una reazione che il nostro corpo effettua per difendersi dallo sfregamento della pelle, formando sulla superficie interessata un cuscinetto pieno di liquido. Questo ci causa dolore e fastidio in seguito allo strofinio con la calzatura inviandoci segnali dall'allarme. In commercio si trovano prodotti per la loro cura: appositi cerotti o pomate, sicuramente efficaci ma dai costi abbastanza elevati. Vediamo invece come curare le vesciche dei piedi con rimedi naturali, facilmente reperibili ed a basso costo. Per i casi più gravi, soprattutto se notiamo presenza di sangue, è opportuno rivolgersi ad un medico per una visita specialistica.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ago sterile
  • Garza e disinfettante
  • Bicarbonato, oli essenziali, lavanda
Come curare le vesciche dei piedi con rimedi naturali
35

Uno dei metodi più utili per disinfettare e dare sollievo alla zona interessata, è il pediluvio in acqua tiepida e bicarbonato, da ripetere con costanza, ogni sera. Si possono utilizzare anche gli oli essenziali di menta peperita, timo o di eucalipto. Queste sostanze sono naturali al 100% e, oltre ad ammorbidire ed idratare la pelle, hanno azione calmante, rinfrescante, antisettica ed antibatterica. Quando la vescica è in via di guarigione è possibile effettuare i pediluvi con la lavanda, che idrata ed ha un alto potere cicatrizzante. Ad esso, potete aggiungere un trattamento con balsamo alla calendula per agire in modo diretto sui batteri e sulle infiammazioni.

Come curare le vesciche dei piedi con rimedi naturali
pixabay.com
45

Se abbiamo a che fare con una vescica molto grande e ricca di pus, non dobbiamo assolutamente togliere lo strato di pelle che la protegge: esso infatti ci protegge da eventuali infezioni. È consigliabile, invece, intervenire eliminando il liquido con l'ausilio di un ago sterile (quello delle siringhe, per esempio). Sarà necessario forare la parte (non sentirete alcun dolore), fare una leggera pressione ed aspettare che il liquido esca interamente. Potete pure legare un sottile filo di cotone all'ago che assorbirà il liquido rimuovendolo più velocemente. Infine, disinfettate con garza e disinfettante.

Come curare le vesciche dei piedi con rimedi naturali
pixabay.com
55

Per prevenire la formazione delle vesciche si consiglia di indossare sempre delle calze comode e morbide e di utilizzare del talco per assorbire il sudore. Non usate scarpe nuove o troppo rigide per attività sportive o percorsi troppo lunghi ma abituate il piede poco a poco alla calzatura ed al suo attrito. Appena avvertite un lieve fastidio, cambiate subito scarpe, indossandone un paio più comodo. In estate, quando possibile, indossate scarpe aperte per combattere l'eccessiva sudorazione. Ricordate di non toccare mai le vesciche arrossate e gonfie, tendenti ad emettere cattivo odore, o con sangue per evitare eccessivi dolori o infezioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide