Come curare le gengive che sanguinano

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter curare le gengive che sanguinano. Questo è un problema purtroppo molto diffuso tra la gente, ma allo stesso tempo viene anche del tutto sottovalutato e considerato qualcosa di normale. Iniziamo subito con il dire che le gengive sono soggette a sanguinamento per diverse patologie, solitamente strettamente legate ad un'insufficiente igiene orale. Se le nostre gengive dovessero sanguinare, vuol dire che è in atto, nella nostra bocca, un processo infettivo, a cui è estremamente necessario porre rimedio, per non rischiare che il problema si aggravi ancor di più. In questa guida, semplice e veloce, vedremo come porre rimedio e come curare le gengive che sanguinano.

25

Sottoporre il problema ad un dentista di fiducia

La prima cosa che dobbiamo sapere è che per di fronte ad un continuo sanguinamento gengivale, è bene sottoporre il problema ad un dentista di fiducia, che ne individuerà principalmente le cause e ci darà anche la giusta soluzione. Solitamente, i medici consigliano di effettuare un'accurata pulizia dei denti, anche per mano di un'igienista dentale, circa ogni tre/sei mesi. Questa pulizia approfondita, provvederà ad eliminare, del tutto, il tartaro che si forma attorno al colletto dentale. Il tartaro riesce a sollevare le gengive e a provocare il loro sanguinamento.

35

Usare un buon colluttorio

In commercio ci sono a nostra disposizione diversi tipi di collutori, del tutto specifici per le infezioni, che sono in grado di disinfettare e proteggere il nostro cavo orale. Per chi soffre di sanguinamento gengivale, la scelta dello spazzolini da denti è molto importante, anzi fondamentale. Questo di certo non dovrà essere troppo duro. Occorre spazzolare per bene i denti, in modo che non resti, tra di essi, alcun residuo di cibo. È bene utilizzare anche il filo interdentale, per scendere in profondità. Anche per quanto riguarda il dentifricio, la scelta potrà ricadere su delle formulazioni poco aggressive e specifiche per risolvere il problema in questione.

Continua la lettura
45

Rimedi naturali

Oltre a queste regole basilari, ci sono anche dei rimedi naturali, che ci danno una mano a non far sanguinare le nostre gengive e favorire la rigenerazione dei tessuti. Iniziamo con il dire che in caso di sanguinamento intenso, è bene bagnare con dell'acqua molto fredda una garza e tenerla nel punto interessato per qualche minuto.

55

Aloe vera

Per rigenerare le gengive che sanguinano, possiamo anche effettuare degli sciacqui con del succo di aloe vera, almeno tre volte al giorno. Questo succo si trova facilmente nelle farmacie e nelle erboristerie. Per lenire le irritazioni che provocano il sanguinamento delle gengive, sono molto utili anche i risciacqui effettuati con un decotto di salvia o di malva. Dopo averla fatta riposare per 15 minuti, all'interno dell'acqua bollente, dobbiamo filtrare l'acqua e lasciarla raffreddare. Usiamo la soluzione per risciacquare il cavo orale. Con le foglie si possono fare degli impacchi direttamente sulle gengive e per farlo basterà avvolgerle in un foglio di garza e applicarle per 10 minuti sulle gengive. Dal canto suo, il succo di limone o l'aceto, grazie alle loro proprietà disinfettanti e cicatrizzanti, sono ottimi da utilizzare come collutorio. Con questi semplici consigli, potremo davvero dare una mano concreta alle nostre gengive sanguinante.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come curare le gengive infiammate

Quello delle gengive infiammate (gengivite, nella maggior parte dei casi, anche se non è l'unica causa di infiammazione) è un problema alquanto fastidioso. Possiamo vedere quali rimedi è possibile adottare in caso di infiammazioni gengivali, anche...
Rimedi Naturali

10 consigli per l'igiene dentale

Per evitare di avere problemi ai denti, è importante curare bene l'igiene orale. L'igiene dentale è fondamentale per mantenere i denti sani, bianchi e senza la presenza di alcuna carie. Di seguito vi elencheremo 10 utilissimi consigli per curare al...
Salute

Come curare l'infiammazione alle gengive

Un po’ a tutti capita di ritrovarsi di colpo con gengive gonfie, con forti dolori e fastidi mentre si mangia e spesso sono anche sanguinanti. Le cause possono essere tante per cui le gengive si possono infiammare, soprattutto se ci sono protesi dentiere...
Rimedi Naturali

Gengive ritirate: come curarle

La recessione gengivale, o più comunemente conosciuta come "gengive ritirate", è un problema frequente che prevede l'abbassamento del colletto dentinale. Si manifesta a seguito di traumi frequenti, della mancanza di Vitamina C o K, di fattori ereditari,...
Salute

Sintomi delle piastrine basse

Un problema comune a tante persone è la piastrinopenia, che significa avere le piastrine basse. Tale problema non è sa sottovalutare. Le piastrine, sono delle cellule che favoriscono il procedimento della coagulazione del sangue. I valori che mostrano...
Rimedi Naturali

Come eliminare il tartaro con rimedi naturali

Il tartaro dentale si va a depositare sulla superficie esterna dei denti, oppure all'interno della gengiva. Il colore è molto variabile, può essere giallastro, marrone o nero, così come sono di varia natura anche le cause che provocano il suo accumularsi....
Rimedi Naturali

Rimedi naturali per rimuovere la placca dai denti

La placca è una patina giallastra, un accumulo di batteri e germi che si fissano su denti, lingua e gengive. I residui del cibo, una cattiva igiene orale e l'ereditarietà ne sono i maggiori responsabili. Oltre al fattore antiestetico, la placca dentale...
Alimentazione

5 buone regole per la salute dei tuoi denti

Mantenere denti e gengive in salute è importante, ad ogni età. Un bel sorriso è il migliore biglietto da visita per presentarci agli altri; inoltre, lo stato di salute della nostra bocca influisce su tutto l'organismo. Mantenere i denti sani e puliti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.