Come curare l'alluce valgo

di Martina Alamari difficoltà: media

Come curare l'alluce valgo   alluce-valgo.eu L'alluce valgo, conosciuto anche come borsite, è un grumo osseo che finisce per rendere molto difficoltosa la camminata in quanto si forma alla base dell'alluce. Sono 3 le cause principali di tale disturbo: le scarpe troppo strette, una complicazione derivante da una precedente ferita e una tendenza ereditaria. L'alluce valgo provoca l'allargamento dell'articolazione dell'alluce e questo determina la conseguente difficoltà nel camminare. Fortunatamente esistono diversi rimedi, molti dei quali casalinghi. Nella presente guida verrà indicato, attraverso semplici consigli, come curare l'alluce valgo.

1 Il primo metodo da utilizzare nella cura dell'alluce valgo consiste in una serie di comportamenti volti a modificare le proprie errate abitudini di vita. Ad esempio, se l'alluce ha un'origine ereditaria o è stato provocato dall'utilizzo di scarpe eccessivamente strette è utile cercare di trascorrere la maggior parte del tempo libero a piedi nudi; in particolare, farlo su terreni accidentati oppure sulla spiaggia è in grado di rafforzare le dita, permettendo alle articolazioni di lavorare naturalmente.

2 Quando si ha la necessità di indossare le scarpe scegliere un tipo di calzature adatte, assicurandosi che calzino alla perfezione; porre particolare attenzione alle scarpe da tennis, per le quali è consigliato scegliere un modello di mezza taglia più largo. Ricordarsi, inoltre, che i piedi tendono a crescere con l'età; pertanto, è sempre meglio provare le scarpe prima di acquistarle, evitando acquisti online. Smettere di indossare scarpe con i tacchi alti oppure dotate di punta, che possono solo contribuire a peggiorare il problema. Cercare, inoltre, di non dedicare il proprio tempo libero ad attività che richiedano l'impiego di scarpe molto strette, come il ballo o il calcetto.

Continua la lettura

3 Un altro metodo per curare l'alluce valgo comprende i rimedi naturali a disposizione.  Tra questi rientrano sicuramente gli esercizi da far svolgere al proprio piede, che andranno effettuati giornalmente e a piedi nudi; stendere le dita dei piedi tirandole con le mani, poi rannicchiarle 10 secondi per volta, alluce compreso, oppure fletterle e premerle contro il pavimento, sempre per dieci secondi o, ancora, cercare di afferrare un asciugamano con le dita.  Approfondimento Alluce valgo: come curarlo (clicca qui) Sono tutti esercizi molto utili se praticati con costanza.. 

4 Chi non vuole, o non può, praticare esercizi ha la possibilità di acquistare un tutore per la borsite o di inserire appositi inserti per le scarpe, che contribuiranno a far riallineare le dita del piede. È possibile anche fasciare sia il piede che le dita, tenendole in una posizione naturale, per una o due settimane; una volta tolta la fasciatura, se il problema non era già troppo grave, potrebbe essersi risolto. Per questo motivo, prima di procedere è meglio chiedere al medico se tale metodo può essere una soluzione valida per il proprio caso.

5 Per alleviare il dolore causato da un alluce valgo si possono mettere in ammollo i piedi in un catino di acqua calda per una ventina di minuti, oppure applicare del ghiaccio sul piede più volte al giorno, per massimo 30 minuti. Se le due soluzioni appena descritte non dovessero essere sufficienti ricorrere agli antinfiammatori non steroidei. Per i casi più gravi di alluce valgo è necessario un consulto medico; questo potrà portare ad una cura a base di antidolorifici oppure ad un intervento chirurgico, che potrà risolvere il problema ma che non esclude che si ripeta in futuro.

Piede valgo: alcuni suggerimenti Come fare il massaggio shiatsu ai piedi stanchi Unghie dei piedi nere: rimedi naturali Come camminare correttamente

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili