Come curare il mal di pancia con rimedi naturali

Difficoltà: facile
Come curare il mal di pancia con rimedi naturali
19

Introduzione

Il mal di pancia è una delle cose più fastidiose specialmente se si manifesta in una giornata piena di impegni. Come affrontarlo? Con delle piccole accortezze nell'ambito alimentare e con i cosiddetti "rimedi della nonna" si può curare o alleviare il dolore, senza l'uso di farmaci.

29

Un'alimentazione corretta è la base per cercare di combattere il mal di pancia. Si devono evitare cibi che aumentano la produzione di acidità. Alcuni esempi sono i pomodori, i cibi fritti e le bevande che contengono caffeina. In generale sarebbe bene non condire troppo le pietanze. Cibi non conditi, come il riso in bianco e cotti al vapore sono consigliati perché assorbono tutti i fluidi acidi. Inoltre da evitare assolutamente bevande alcoliche e il fumo.

39

Se il problema è di digestione bisogna cercare di mangiare più lentamente. Mentre come rimedio è consigliabile bere un bicchiere d'acqua con un mezzo cucchiaio di bicarbonato di sodio per uso alimentare.

49

Per combattere coliche e gas intestinali un valido aiuto è il carbone vegetale. È disponibile in pastiglie, compresse o polvere e deve essere assunto non più tardi di un'ora e mezzo dai pasti principali.

59

Per ridurre il senso di nausea invece è un buon metodo bere delle tisane a base di camomilla, melissa, valeriana o altre piante che hanno effetti rilassanti, con un cucchiaino di miele.

69

La liquirizia invece è ottima per bruciori e dolori di stomaco per le sue proprietà antinfiammatorie e protettive della mucosa. Si può trovare in capsule, compresse o tavolette.

79

Un ottimo rimedio è lo zenzero, ottimo stabilizzante della digestione ed ottimo freno in caso di senso di nausea. Lo si può grattugiare su quello che si mangia, oppure, se in polvere, aggiungerlo alle pietanze. Si può anche masticare o aggiungere nelle tisane. Attenzione però a non esagerare, perché la dose consigliata è d 1-2 grammi al giorno.

89

Un altro metodo utile è sdraiarsi e posizionare una borsa di acqua calda sul punto in cui si sente dolore per 15-30 minuti. Questo aiuterà a rilassare i muscoli in tensione e aiuterà a sentire un po' di sollievo.

99

Tra i "rimedi della nonna" troviamo l'argilla. Si può acquistare in erboristeria e in farmacia. Si mette un cucchiaino di argilla in polvere in mezzo bicchiere d'acqua, si mescola con un bastoncino di legno si lascia riposare per tutta la notte. La mattina dopo si beve a stomaco vuoto stando attenti a non ingerire l'argilla depositata sul fondo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide