Come alleviare il mal di stomaco

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Frequentemente si sente parlare di mal di stomaco. Ma cosa si intende di preciso? Con questo termine si possono indicare molteplici tipi di disturbi scatenati da differenti cause quali stress, alimentazione non corretta, nervosismo, reflusso gastro-esofageo. Il mal di stomaco è un problema che affligge davvero tante persone ed è localizzato nella parte superiore dell'addome. Esso può manifestarsi con dolore intenso, sensazione di calore o bruciore nella zona tra l'ombelico e lo sterno, senso di pienezza durante i pasti anche avendo mangiato poco, gonfiore, nausea. Questa guida spiega come alleviare il mal di stomaco.

24

Le cause del mal di stomaco possono essere innumerevoli e non sempre se ne riesce a rilevare l'origine. Esistono determinati cibi che vanno evitati ma anche rimedi per ridurre il problema, come ad esempio quelli naturali, particolarmente efficaci nel caso in cui il dolore si presenti occasionalmente. Vediamo dunque alcuni consigli utili per alleviare il dolore: consumare tisane calde a base di valeriana, melissa o camomilla; bere un bicchiere di acqua calda con qualche goccia di limone o miele sia la mattina appena svegli che la sera prima di dormire; usare dei prodotti naturali alle erbe che potete trovare in erboristeria o in farmacia; poggiare sulla pancia la borsa dell'acqua calda per stimolare il rilassamento dei muscoli in tensione.

34

Nell'eventualità in cui i rimedi naturali non siano stati abbastanza incisivi, il vostro medico di fiducia potrà farvi ricorrere (sempre con moderazione) all'uso dei farmaci, visitandovi ed ascoltando la vostra sintomatologia e vi darà la cura più idonea da seguire ed il farmaco giusto. Affidatevi solo alla cura prescritta dal medico evitando di prendere iniziative che potrebbero acuire il vostro dolore. Il medico stesso può consigliarvi determinati comportamenti da tenere con o senza l'assunzione di farmaci (nel caso di reflusso gastro-esofageo, oltre ad eliminare determinati alimenti che aumentano la formazione di acidi nello stomaco, potrebbe consigliarvi di mangiare poco ma spesso e di non sdraiarvi immediatamente dopo la fine dei pasti).

Continua la lettura
44

Nel caso in cui il dolore di stomaco dipenda strettamente dalla vostra alimentazione, sarà sicuramente necessario apportare ad essa opportune modifiche. Utilissimo sarà ridurre o eliminare il consumo di bevande gassate e troppo fredde, oppure di quelle a base di caffeina. Un'altra cattiva abitudine da modificare sarà sicuramente quella di introdurre nella propria alimentazione una quantità eccessiva di fritture, cibi grassi o unti (come ad esempio molti di quelli da fast food). Anche non fumare e non bere alcolici vi consentirà di godere di tutti i benefici consoni ad uno stile di vita sano.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.