Come allenare la forza dei colpi nel pugilato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Salve ragazzi! Voglio dedicare questa breve guida a tutti gli appassionati di pugilato ed altri sport da combattimento, illustrando brevemente e semplicemente come allenare la forza dei colpi. Per definizione la forza non è altro che il prodotto della massa per l'accelerazione, dunque è necessario aumentare un po' la massa muscolare e ovviamente la velocità dei colpi: più rapido sarà il colpo, più forte sarà il risultato. Per raggiungere entrambi gli obiettivi suggerirò di seguito alcuni esercizi.

25

È consigliabile suddividere gli allenamenti in: allenamento forza e allenamento esplosività, possibilmente da eseguire in giorni separati.
Prima di iniziare l'allenamento fate un buon riscaldamento correndo almeno 15-20 minuti. Successivamente dedicatevi ad esercizi di ginnastica a corpo libero per riscaldare le articolazioni. Per il riscaldamento si consiglia anche un 2 o 3 riprese di corda e qualche vuoto. Questo passo è indispensabile sia per l'allenamento forza che per l'allenamento esplosività.

35

FORZA
Per allenare la forza bisogna lavorare con carichi pesanti. Nel caso del pugilato bisogna avere forza sia nelle gambe che negli arti superiori. Per le gambe eseguite esercizi di squat con il bilanciere caricando la sbarra col vostro massimale ed eseguendo 4 serie, al massimo 3 o 4 ripetizioni. Ancora per le gambe è ottima anche la pressa o altri attrezzi di fitness, cercando sempre di svolgerli con il massimo carico.

Continua la lettura
45

ESPLOSIVITA'
Per quanto riguarda l'esplosività e quindi la velocità è importante svolgere gli esercizi in modo esplosivo e con lunghe ripetizioni. Per le gambe puoi fare gli stessi esercizi riportati sopra, aggiungengo scatti su pista, squat con la palla medica cercando di staccare da terra il piu alto possibile. Per le braccia valgono gli stessi esercizi riportati sopra.

55

Inoltre per aumentare la forza del colpo è consigliabile esercitarsi tenendo i pesi in mano. Inizierete con pesi più leggeri aumentando man mano il peso. L'esercizio è molto semplice e consiste nello sferrare pugni tenendo i pesi in mano. Essenziale in questo esercizio è mantenere la coordinazione dei colpi. Potreste replicare la stessa esecuzione con le gambe fissando i pesi a livello delle caviglie. Al termine sentirete di certo gli arti più reattivi e scattanti nonostante apparentemente l'esercizio sia poco utile. Non dimenticate mai inoltre di eseguire applicazioni settimanali di tiri secchi al sacco con pugni e gambe.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

5 buoni motivi per praticare Boxe

Detta anche pugilato, la boxe è uno degli sport più antichi e praticati in Italia e nel mondo. Lo praticavano già gli antichi Greci e Romani. Si tratta di uno sport praticato da moltissime persone, sia giovani che adulti. Generalmente viene abbinato...
Fitness

Come allenare il bicipite femorale a casa

Un fisico scolpito e l'aspirazione di molti adolescenti ma anche di tanti adulti; allenare il proprio corpo, infatti fa bene oltre alla salute e soprattutto alla circolazione, ma non bisogna esagerare. Il corpo umano, è costituito da vari muscoli e ognuno...
Fitness

I migliori esercizi per allenare la forza

Praticare sport è il modo migliore per mantenersi in forma e salute. Ne esistono svariati ed ognuno richiede che ogni esercizio venga eseguito nella maniera corretta. Ogni tipo di sport ha la funzione di sviluppare forza fisica e resistenza, in modo...
Fitness

Come allenare i dorsali bassi

Ci sono muscoli che attirano l'attenzione dei più e muscoli che passano inosservati e che, di conseguenza, in allenamento vengono perlopiù trascurati. A quest'ultima categoria appartiene di diritto un distretto muscolare che in palestra spesso non viene...
Fitness

Come Allenare Gli Avambracci

Gli avambracci sono un gruppo muscolare relativamente piccolo del nostro corpo, eppure molto utili nella vita quotidiana; infatti, sono indispensabili per fare dei determinati movimenti e sforzi. Per questo motivo è necessario allenarli costantemente...
Fitness

Come allenare braccia e spalle

Ogni volta che ci si allena con il sollevamento pesi, ci sono due categorie principali su cui si può lavorare: la costruzione della massa muscolare e la definizione, oggi è ormai di moda sopratutto per gli uomini, avere braccia e spalle toniche e muscolose....
Fitness

Come Allenare I Muscoli Deltoidi

Allenare i muscoli del corpo non serve soltanto a migliorare il proprio aspetto estetico, ma anche e soprattutto a migliorare la circolazione sanguigna specie per coloro che svolgono un'attività lavorativa sedentaria. Uno dei tanti muscoli su cui si...
Fitness

Come allenare la schiena in palestra

Attraverso i passaggi che seguono ci occuperemo di capire come allenare la schiena in palestra. Lo scopo principale dell'allenamento è quello di evitare la comparsa di dolori e, al tempo stesso, quello di tenervi. In seguito vi descriveremo tre esercizi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.