Come allenare i pettorali in palestra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Durante un allenamento in palestra (o anche a casa) si deve rispettare una scheda relativa al carico di lavoro per ogni zona del corpo. Tra i vari gruppi muscolari ne esiste uno che bisognerebbe sempre allenare, ma al quale spesso si dà ben poca importanza. Si tratta della muscolatura dei pettorali, la quale si deve allendare svolgendo specifici esercizi con una certa assiduità. Inoltre non bisogna mai dimenticare di dedicare del tempo al riposo tra un esercizio e l'altro. In questo modo si evitano inutili affaticamenti e si riesce a rinforzare al meglio la massa muscolare di questa particolare zona.
I pettorali rientrano nella casistica dei muscoli posturali, i quali sono responsabili di una corretta dislocazione della schiena e della gabbia toracica.
Per evitare di creare scompensi alla struttura scheletrica, sarà necessario sviluppare questo gruppo muscolare in maniera proporzionata rispetto agli altri.
In questa guida passeremo dunque in rassegna i tre più efficaci esercizi che ci permetteranno di allenare i pettorali in palestra. Vediamo nel dettaglio anche come eseguirli in modo corretto.

29

Occorrente

  • Guanti da palestra
  • Abbigliamento da palestra
  • Macchinari specifici per allenare i pettorali
  • Tanta buona volontà
39

La panca orizzontale

Partiamo dall' esercizio più conosciuto, ovvero quello che richiede l'utilizzo della panca orizzontale con bilanciere o manubri.
Sia coloro che sono esperti di body building, sia chi si allena solo amatorialmente, converrà con me sul fatto l'allenamento più proficuo è quello da svolgere utilizzando i manubri.
D'altro canto, se siete neofiti, sarà bene approcciarsi all' uso del bilanciere. Vediamo ora come svolgere l'esercizio.

49

Il bilanciere

Distendetevi su una panca piana ed impugnate il vostro bilanciere, contando più o meno a venti centimetri dall'inizio della parte zigrinata. Controllate che le due braccia formino un angolo di 90 gradi quando portate il bilanciere verso il petto.
Quando eseguite la ripetizione, fate attenzione a sfiorare soltanto il petto. L'importante è che non distendiate del tutto le braccia verso l'alto quando risalite.
Ricordate che i muscoli devono restare sempre in tensione e non rilassarsi durante l'esecuzione.

Continua la lettura
59

Le serie

Le serie da portare a termine sono 3x12, poi 3x10 ed infine 3x8. Il sistema piramidale che vi ho appena fornito prevede che la riduzione del numero delle ripetizioni sia direttamente proporzionale all'aumento del peso del bilanciere. Dunque capirete bene che, per eseguire meno ripetizioni, dovrete sollevare un peso maggiore.
Se non siete sicuri di riuscire a sollevare un supporto più pesante, continuate ancora per un po' ad esercitarvi con un bilanciere alla vostra portata. Non temete, ben presto riuscirete a sollevare pesi maggiori.

69

Le croci

Passiamo ora al secondo esercizio, ovvero quello sulle croci. Posizionatevi su una panca e regolate l'inclinazione dello schienale sui 30 gradi. Se vi è possibile, fate lo stesso con la seduta. Disponetevi stabilmente sulla panca e impugnate i manubri del peso adatto alle vostre esigenze. Non tendente completamente le braccia al di sopra dei pettorali.
Il movimento da eseguire consiste nell'aprire le braccia verso l'esterno. Dovete fare molta attenzione a non arcuare eccessivamente gli arti superiori. Ora tornate lentamente alla posizione di partenza.
Anche in questo caso vi suggerisco di eseguire una piramidale così composta: 3x 15, 3x12 e per concludere 3x10.

79

Il pectoral machine

Il terzo ed ultimo esercizio che andrà a completare il vostro workout è quello che riguarda la pectoral machine. L'attrezzo che adotterete in questo esercizio guiderà i vostri movimenti, quindi non faticherete molto a svolgere l'esercizio alla perfezione.
Posizionatevi fissando la seduta del macchinario in base alla vostra altezza. Ora impugnate le leve e cercate di esercitare una spinta verso l'interno.
Ancora una volta dovrete completare 3 serie rispettivamente da 20,15 e 12 ripetizioni.
Il tempo di recupero fra una serie e l'altra, per ognuno degli esercizi sopra elencati, dovrà ammontare ad un minuto. Mi raccomando non andate oltre i 60 secondi, dovete mantenere i muscoli caldi per rendere efficace l'allenamento.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non forzate mai le braccia a sollevare un peso che non riuscite a sostenere, altrimenti ne risentiranno sia i bicipiti che i pettorali
  • Concedetevi piccole pause tra una ripetizione e l'altra, senza superare i 60 secondi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come allenare i pettorali alti

Nella programmazione di un allenamento completo deve rientrare lo sviluppo della forza e della massa di tutti i distretti muscolari. Generalmente, quando si va in palestra si è soliti suddividere l'allenamento in più sessioni, proprio per concentrarsi...
Fitness

Come esercitare i pettorali

L'allenamento dei pettorali, è uno degli esercizi più semplici dal punto di vista tecnico, ma richiede molta attenzione e con costanza nel tempo, affinché possa portare a buoni risultati. Bisogna correggere innanzitutto alcuni luoghi comuni, infatti...
Fitness

5 esercizi per definire i pettorali

L'estate è l'occasione giusta per scoprire il proprio fisico e mostrare agli altri i frutti di grande fatica. Il pettorali sono un aspetto importante per definire un corpo atletico e prestante e, per potenziare questa parte dell corpo, l'allenamento...
Fitness

I migliori esercizi per i pettorali

Uno dei più difficili gruppi muscolari da allenare sono senza dubbio i pettorali. L'allenamento dei pettorali non è così facile come a volte viene descritto. Prima di tutto, infatti, bisogna considerare che il gruppo muscolare pettorale è alquanto...
Fitness

Esercizi per pettorali con manubrio

I muscoli pettorali sono, insieme ad addominali e bicipiti, tra i muscoli più ambiti dal genere maschile. Segno di virilità nell'uomo, conferiscono al corpo un aspetto armonioso e robusto se sviluppati con criterio. Ma anche nella donna hanno il loro...
Fitness

Come scolpire i pettorali da casa

La cura del proprio fisico è molto importante: ci permette, infatti, non solo di sentirci bene con noi stessi, ma anche a nostro agio con gli altri. Sono davvero molti i modi che abbiamo a disposizione per prenderci perfettamente cura di noi stessi:...
Fitness

10 esercizi per allenare i pettorali

Molto spesso la vanità spinge l'uomo ad irrobustire i muscoli pettorali mediante degli esercizi fisici che rientrano nella categoria delle attività predisposte al culturismo, meglio conosciuto come bodybuilding. Prima di eseguire questa importante...
Fitness

Come allenare i dorsali

Per molti uomini, la cura del proprio corpo è diventata un vero e proprio must e il modo migliore per farlo è iscriversi in una palestra o in un centro sportivo. La disciplina si chiama "body building" e consente, attraverso un adeguato allenamento,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.