Come allenare i bicipiti a casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La palestra è ormai un appuntamento fisso per molte persone. Quasi tutti ci tengono a tenersi in forma e migliorare le proprie doti fisiche. Nonostante ciò, non sempre è possibile andare in palestra. Per alcuni è troppo cara o non è disponibile in zona. Altri ci vanno ma vogliono mantenere un buon ritmo anche fuori da essa. Oggi vediamo perciò dei consigli utili che vanno oltre la palestra. Capiremo quindi come allenare i bicipiti anche a casa nostra.

25

Ricordiamo prima di tutto di eseguire l'allenamento in una stanza molto spaziosa. Possiamo anche mettere una musica di sottofondo per concentrarci al meglio. Ci servirà anche il classico materassino in gomma sul quale faremo i nostri esercizi. Oltre a quello servono dei pesi per braccia del peso da noi desiderato. Inoltre dovremo munirci una sbarra per trazioni a muro e di un estensore elastico da palestra. L'esercizio preliminare consiste sempre in 5-10 minuti di stretching. Ha l'utilità di preparare i nostri muscoli al successivo esercizio fisico. Vediamo che tipo di stretching fare. Iniziamo con dei piccoli saltelli sul posto. Alterniamo magari un atterraggio a piedi pari uniti, con uno a gambe divaricate. Teniamo le gambe tese e divaricate e flettiamo la schiena. Possiamo così anche toccare con la nostra mano destra la punta del piede sinistro. E in alternanza, con la mano sinistra, la punta del piede destro.

35

Se possediamo un tapis roulant, ci possiamo concedere una decina di minuti di corsa moderata. Ancor meglio se muovendo dolcemente le braccia mentre corriamo, con movimenti ampi e circolari. Dopo lo stretching, inizia il vero allenamento casalingo dei bicipiti. Cominciamo facendo almeno 5-10 minuti di flessioni, ma senza sforzare troppo i muscoli. Andando con calma eviteremo di strapparci. Se avvertiamo dolore è il caso di fermarci subito, e consultare un esperto. Egli saprà consigliarci dei ritmi più giusti per noi. Dopo questo esercizio, possiamo rilassarci per un paio di minuti e poi proseguire con la trazione alla sbarra. Se pratichiamo le varie trazioni, il suggerimento è quello di cercare di tirare su il busto il più possibile con la forza delle braccia. In questo modo i nostri bicipiti lavoreranno di più.

Continua la lettura
45

Ora possiamo sederci su un piccolo sgabello, su una sedia oppure su un gradino della scala. Dovremo compiere qualche sollevamento pesi. Alterniamo una decina di sollevamenti a destra con una decina a sinistra. Fate molta attenzione coi pesi. Non utilizzate assolutamente un peso eccessivo per la vostra muscolatura. Rivolgetevi ad un esperto o un fisioterapista per trovare il peso adatto. Questa guida vuole essere indicativa per un allenamento casalingo leggero. Chi può dirvi il peso preciso da adottare, in ogni caso, è unicamente un esperto o un medico. Infine possiamo utilizzare l'estensore elastico, sempre con accortezza. Evitiamo assolutamente i movimenti bruschi per i nostri muscoli. Dopo di ciò, possiamo fare qualche esercizio che alleggerisce la fatica. Quello tipico è la rotazione in alternanza delle braccia. Per concludere, rimarchiamo il concetto di prima. Questi allenamenti sono da considerare come leggero atto quotidiano. Per questo eseguiteli sempre con calma e moderazione. Una guida non si sostituisce ad un medico. Per allenamenti e potenziamenti intensi, consultate un esperto del settore. Egli saprà consigliarvi le attività migliori e più sicure, su misura per voi.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non vi sforzate e non vi forzate. Se sentite dolore, fermate ogni esercizio e rivolgetevi ad un esperto.
  • Questo è un allenamento leggero e moderato e i consigli sono generici. Per ottenere allenamenti seri e potenzianti, rivolgetevi ad un esperto del settore. Questa guida non si sostituisce in alcun modo ad un parere esperto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

10 esercizi per aumentare la forza delle braccia

Le braccia più muscolose sono un desiderio di tutti: nell'uomo donano virilità e mascolinità, nella donna danno un'aria di sicurezza e di forza. Se state cercando dei consigli veramente utili per aumentare la massa e la forza delle vostre braccia,...
Fitness

Come allenare i bicipiti in casa

Stanchi di avere due braccia piccole e poco mascoline? Volete finalmente braccia toniche ed allenate? Con questa guida vi illustrerò qualche semplice esercizio da poter eseguire a casa per allenare e sviluppare i vostri bicipiti, senza bisogno di attrezzature...
Fitness

Come allenare bicipiti e tricipiti

Quando si frequenta la palestra e si ha una scheda per gli esercizi, capita a volte che le braccia non hanno la stessa attenzione del resto del corpo. La mancata attenzione a questa parte del corpo comporta l'essere notati nei mesi estivi dove le braccia...
Fitness

Come allenare i dorsali con il body building

Cercare di caricare eccessivamente il proprio corpo di esercizi, in modo da allenare i propri muscoli dorsali tramite il body building, non è del tutto giusto. Tuttavia, un allenamento mirato, che garantisce una maggiore massa atletica a chi non ne possiede,...
Fitness

Come allenare al meglio i bicipiti

Come ogni altra parte del corpo richiedono un'attenzione specifica, che consente di ottenere i risultati sperati. Naturalmente, impegnandoti da sola ad effettuare questo specifico ed importante tipo di allenamento non solo avrai la possibilità di conoscere...
Fitness

Come allenare tricipiti e bicipiti insieme

Molti ragazzi guardandosi allo specchio, sono perennemente insoddisfatti del proprio aspetto fisico: si vedono troppo magri e flaccidi, o contrariamente, con troppi kg in più. Tuttavia cambiare è possibile: un buon allenamento in palestra sicuramente...
Fitness

Esercizi per rinforzare le braccia

Le braccia, soprattutto per le donne, sono un vero e proprio punto critico. Avere la cosiddetta "aluccia" è un problema estetico che nessuna vorrebbe avere. La scarsa tonicità e flaccidità sono causate prima di tutto dalla mancanza o assenza di esercizio....
Fitness

Come ottenere delle braccia da far invidia: Esercizi per i bicipiti

Per avere degli ottimi risultati eseguendo un'allenamento mirato sulle braccia, sempre più atleti, utilizzano esercizi pluriarticolari (ossia esercizi che coinvolgono gruppi muscoli più grandi). In questa guida vorrei proporvi 3 esercizi semplici ed...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.