Come aiutare chi soffre di DOC

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Doc: Disturbo Ossessivo Compulsivo. È questo il significato dell'acronimo col quale si identifica questo tipo di disturbi. Chi è affetto da Doc solitamente è consapevole di quanto gli accade, di quanto i suoi comportamenti possano risultare non convenzionali. È proprio nella fase iniziale del Doc che familiari ed amici possono aiutare i propri cari, anche se si tratta di un compito tutt'altro che semplice. Lungo questa guida vi daremo qualche consiglio su come aiutare chi soffre di Doc.

26

Parlare del problema

Il primo passo, piuttosto delicato, è quello di sollevare il problema. Per farlo occorre essere documentati, leggere articoli o libri specializzati sull'argomento, così da non commettere degli errori non solo di ordine culturale, ma anche comportamentale. Bisogna, qualora non ne fosse cosciente, fargli capire che i suoi comportamenti sono classificabili all'interno di questa patologia e che, come lui, tante altre persone affrontano lo stesso problema: questo serve a non farlo sentire solo o emarginato.

36

Conoscere le cure

È importante che il vostro interlocutore sappia che vi sono delle cure psicologiche e farmacologiche per placare il disturbo e la sofferenza. Non bisogna mai mettere in ridicolo chi assume comportamenti ossessivo compulsivi, tanto meno imporre l'obbligo di smettere. Atteggiamenti di questo tipo non sono d'aiuto a chi vive il problema e l'effetto sortito è quello opposto: aumentare l'ansia, la demoralizzazione, la provocazione di stati aggressivi in soggetti già consapevoli dei propri disturbi. Solo in alcune occasioni, che esulano dalla fase acuta della patologia, se si ha confidenza con la persona che si ha davanti è possibile ironizzare un po' sulle paure che prova chi è affetto da Doc, in modo da far comprendere l'assurdità di certe paure. Il tutto va fatto con un certo distacco e senza minimizzare i problemi che derivano dalla patologia.

Continua la lettura
46

Affrontare la terapia

Se la persona si è convinta ad affrontare il percorso terapeutico, è necessario tutto il vostro sostegno, soprattutto quando ci si accorge che la terapia non dà risultati immediati. Non rendetevi mai partecipi delle sue ossessioni, ed evitate di fornire risposte troppo dettagliate alle richieste di rassicurazione, in modo da evitare che questi dubbi diventino insistenti. Continuate a comportarvi allo stesso modo, così da esporre chi è affetto da Doc alle proprie fobie e superarle col tempo. Continuate a vivere la vostra vita sociale in modo attivo, svagatevi e liberate la mente per quando dovrete affrontare momenti più difficili in relazione alle fasi acute della patologia.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Psoriasi e alimentazione: cosa evitare di mangiare

Bisogna saper distinguere ogni forma di dermatite, certamente con l'ausilio di un buon medico per capire la gravità della patologia che potrebbe essere lieve e risolutiva, o cronica. È bene tener conto che nel primo caso, con la cura giusta si guarisce,...
Psicologia

Come vincere la fobia dei topi

La musofobia è la paura intensa ed incontrollata che si ha dei topi. La fobia, parola di origine greca, significa paura, timore, spavento; essa è una patologia che scaturisce da una paura continua e quasi sempre irragionevole verso oggetti o situazioni;...
Alimentazione

Cibi da evitare se si soffre di celiachia

Mangiare sano e in modo intelligente è sicuramente un ottimo approccio ad un'alimentazione consapevole e intelligente. Talvolta però, tra i cibi che consumiamo quotidianamente possono annidarsi delle insidie, soprattutto per chi senza saperlo è geneticamente...
Alimentazione

5 comportamenti da evitare se si soffre di herpes

L'herpes è un'infezione che si manifesta a causa di un virus nelle zone più delicate del corpo umano. Può diffondersi sotto forma di fuoco di sant'Antonio in qualsiasi parte del corpo, tramite piccoli sfoghi o anche gravi. È curabile con antibiotici...
Psicologia

Ipnosi: le controindicazioni

Sentiamo spesso parlare di "ipnosi", ma non tutti sanno esattamente di cosa si tratta. La parola "ipnosi" ha origine dalla parola "sonno", ma in realtà lo stato di ipnosi è uno stato alterato di coscienza, che non somiglia nè al sonno nè alla veglia....
Psicologia

10 buoni motivi per vincere una fobia

Il termine "fobia" viene dal greco antico ed indica la paura folle e irrazionale di qualcosa. Ognuno di noi può soffrire di molti tipi di fobie differenti: c'è chi ha paura dei ragni (aracnofobia), chi ce l'ha dei luoghi aperti (agorafobia) o di quelli...
Alimentazione

Dermatite atopica: cibi da evitare

La dermatite atopica è una malattia che si può manifestare in qualsiasi età. Solitamente i sintomi che la caratterizzano sono forti pruriti in determinate parti del corpo. La dermatite si manifesta per lo più sui gomiti, le ginocchia e le braccia....
Rimedi Naturali

5 erbe per l'ernia iatale

L'erna iatale, colpisce molte persone, soprattutto coloro che soffrono già di reflusso gastroesofageo. L'ernia iatale, provoca dolori allo stomaco, fastidi e difficoltà a digerire soprattutto dopo pasti molto pesanti e ricchi di grassi. Dato che non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.