Canarian fighting: tecniche di difesa personale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Canarian Fighting sono chiamate le arti marziali africane. L'arte marziale è una vera e propria disciplina e attraverso questa i Maestri hanno imparato a condurre una vita semplice, a nutrire un profondo rispetto e amore per il prossimo.
La pratica del Canarian Fighting non è per niente semplice, infatti, come tutte le arti marziali, si necessita una grande forza di volontà, un’energia e una forza eccezionale e fare continuamente pratica per poter raggiungere la perfezione.
Sicuramente ad oggi si accerta che qualunque studio sulla storia delle arti marziali non è altro che una speculazione basata su pochi fatti. È certo che i maestri di un tempo non confidavano a nessuno il loro sapere e i loro segreti, soltanto a pochi si concedeva la condivisione di tecniche e conoscenze accumulate in anni di dedizione. I racconti narrano di giovani, che dottero aspettare lunghi tempi, anche anni, per riuscire ad accedere ai luoghi di pratica e che, una volta entrati, fu proibito di dividere con altri questa loro esperienza. La pratica, infatti, in diverse scuole di arti marziali si svolgeva in assoluta segretezza. Anche l'esistenza della scuola era spesso tenuta nascosta alle autorità. La segretezza era alla base di tutto, anche le tecniche di combattimento tradizionale non venivano quasi mai trascritte e venivano comunicate solamente a coloro che giuravano di mantenere il segreto.

Canarian Fighting: tecniche di difesa personale, ecco un breve elenco.

26

Cambi di palmo

In questa tecnica, cambi di palmo, si utilizza solo il palmo. Questo nome viene dato in quanto il palmo per poter attaccare meglio utilizza le sue diverse parti. Con questa tecnica si ha un forte mutamento di energia all'interno del proprio corpo.

36

Mani lanciate

In questa tecnica di arti marziali si utilizzano i palmi delle mani. Questi si muovono come se stessero tirando qualcosa in continuazione, da qui il nome mani lanciate. Anche con questa tecnica si sprigiona una violenta energia dal proprio corpo.

Continua la lettura
46

Mani ondeggianti

In questa tecnica, mani ondeggianti, si utilizzano sia i palmi delle mani. Ma anche le dita, il gomito e il pugno. Questa tecnica si chiama mani ondeggianti perche all'impatto la mano vibra. In questo caso ci vuole una forte concentrazione e coordinazione.

56

La mano che frantuma

Con questa tecnica si richiede una maggiore concentrazione. La mano che frantuma è una tecnica che richiede una grossa quantità di energia. Ci aiuta a sviluppare le forze necessarie nella quotidianità, quelle richieste per superare brutte situazioni.

66

La mano a salice

Con questa tecnica vengono utilizzati i palmi delle mani. Si chiama la mano a salice per il modo in cui si muovono i palmi. Anche qui si richiede molta concentrazione. Con questa tecnica avviene uno scambio di energie che permette il superamento di difficoltà nella vita quotidiana.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Scherma zulu: tecniche di difesa personale

La scherma Zulu, chiamata anche O impi zulù in Sudafrica, è un insieme di tecniche di difesa personale che, nel passato, veniva considerata gloriosa. Questo tipo di combattimento, eseguito con il bastone, veniva e viene ad oggi eseguito da pochi professionisti...
Fitness

Le principali tecniche di difesa personale

La difesa personale è qualcosa di istintivo, innato e presente nella maggior parte degli esseri viventi. Tuttavia, durante il corso della storia, le prime rudimentali tecniche di difesa si sono sempre più evolute fino a diventare delle vere e proprie...
Fitness

Tai Chi esercizi per rilassare le gambe

La cultura cinese conserva preziosi secoli di tradizione nelle arti marziali e in diverse tecniche di rilassamento e meditazione. Una di queste è il Tai Chi Chuan. Il Tai Chi Chuan è un'antica arte marziale basata sulla contrazione degli opposti, lo...
Fitness

5 buoni motivi per scegliere il karate

I corsi di difesa personali e le varie discipline di arti marziali sono diventati ormai davvero tanti, con la proliferazione di improvvisate nuove teorie di combattimento ma poca vera efficienza nello sviluppo di una tecnica corretta. Per questo importantissimo...
Fitness

Come Fare il Saluto nelle Arti Marziali Giapponesi

Sono davvero tante le persone che si avvicinano alle discipline orientali e, in modo particolare, alle arti marziali. Come dice la parola stessa, si tratta di una vera e propria arte, che richiede di essere eseguita con rigore e serietà, al fine di trarne...
Fitness

Tegumi: tecniche di difesa personale

Il tegumi è una tecnica di lotta sorta ad Okinawa. La lotta era grezza basata su colpi violenti, strette e calci. Con il tempo fu perfezionata ed integrata come arte marziale. I kata che presenta non sono tantissimi ed oggi è insegnata come tecnica...
Salute

Come ottenere il porto d'armi per difesa personale

La licenza di porto d'armi (spesso indicata genericamente come porto d'armi) indica una speciale autorizzazione, rilasciata dalle autorità statali competenti in materia, concessa ai privati cittadini al fine di consentirne l'acquisto, la detenzione ed...
Fitness

Jujutsu: tecniche di difesa personale

Il Ju-Jitsu (o Ju-Jutsu) nasce in Giappone, durante l'epoca Kamakura (1185-1333), quando i bushi (guerrieri) iniziarono lo studio di tecniche senza armi per neutralizzare il nemico. Il termine Jujutsu deriva da ju (flessibile o morbido) e jutsu (arte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.