Assorbente interno: guida all'utilizzo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Si sa, il ciclo per ogni ragazza segna il passaggio tra la fanciullezza e l'adolescenza, per passare successivamente a diventare donne mature. Il fastidio è però dato dalla fuoriuscita continua di sangue durante una delle settimane che compone il mese. Gli assorbenti interni sono stati creati per dare sicurezza e un senso di pulizia alle donne che sono nel loro periodo mestruale. Essi consentono di essere indossati in completa discrezione e permettono di non dover evitare situazioni particolari, come il dover rinunciare ad andare al mare o in piscina. Nel caso voi foste interessati a tale argomento, in questa guida vi sarà spiegato l'utilizzo di questa tipologia di assorbente.

27

Occorrente

  • Assorbente interno
37

Lavarsi bene le mani

La cosa fondamentale da fare prima di maneggiare un assorbente interno consiste nel lavarsi le mani, perché si entrerà in contatto con una zona del corpo molto delicata. Per quanto riguarda la prima tipologia di assorbente, come prima cosa scartatelo dal suo involucro. Per cominciare ad inserirlo è opportuno trovare una posizione comoda. Alcune donne preferiscono stare sedute sul water ed altre preferiscono stare in piedi con le ginocchia leggermente piegate. Una volta trovata la posizione più adatta, posate l'applicatore sull'apertura vaginale. È molto importante il verso dell'assorbente, poiché il cordoncino deve restare sempre verso il basso.

47

Posizionare il tampone in maniera corretta

Utilizzate il pollice e il dito medio nell'impugnatura del tampone, mentre con l'indice lasciate scivolare l'assorbente al di fuori dell'applicatore, fin quando non sarà entrato nella vagina. Una volta posizionato in maniera corretta rimuovete delicatamente i tubicini in plastica o in carta. La seconda categoria di assorbenti interni è senza applicatore. Come nel caso precedente scartatelo dall'involucro e cercate una posizione comoda. Lavate quindi le mani e cominciate l'operazione di inserimento. Il cordoncino deve essere posizionato nella parte esterna.

Continua la lettura
57

Tirare il cordoncino per rimuoverlo

Con l'indice e il medio della vostra mano aprite le labbra della vagina. Con l'altra spingete il tampone all'interno della cavità verso l'alto. La posizione corretta del tampone sarà confermata se la sua presenza non è percepita. L'assorbente interno deve essere tolto o sostituito ogni quattro o sei ore. Per rimuoverlo basta semplicemente tirare dolcemente il cordoncino mettendosi nella stessa posizione assunta per inserirlo. Una volta tolto, avvolgete il tampone nella carta igienica e buttatelo nella spazzatura. Alla fine dell'operazione è bene lavarsi sempre le mani.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È molto importante il verso dell'assorbente, poiché il cordoncino deve restare sempre verso il basso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sessualità

Anello vaginale, come usarlo

L'anello vaginale è in grado di prevenire l’ovulazione mediante il rilascio di un leggero dosaggio di estrogeno. Si tratta di un innovativo metodo anticoncezionale dotato dello stesso meccanismo d'azione della pillola, ugualmente affidabile ma non...
Sessualità

Guida all'igiene intima per lui e per lei

L'igiene intima è una componente fondamentale nelle routine quotidiane uomini e donne. Sia le muscose del corpo femminile che quelle dell'apparato maschilei producono sostanze come, ad esempio, l'acido lattico, che costituiscono una barriera naturale....
Rimedi Naturali

Come utilizzare il carbone vegetale

Tra i vari prodotti naturali che la terra ci offre, ne troviamo uno disponibile allo stato quasi puro; infatti, si tratta del carbone vegetale che si può trovare nella grafite, nel diamante e nell'antracite. È un materiale largamente utilizzato in medicina...
Rimedi Naturali

Come creare un lubrificante intimo

I lubrificanti intimi in commercio servono ad alleviare i fastidi legati alla secchezza vaginale, che per alcune donne può diventare un vero e proprio problema, rovinandone i momenti intimi e rendendo imbarazzanti o difficoltosi gli approcci sessuali....
Sessualità

Cosa fare se si rompe il preservativo

Parlare di profilattici non è mai semplice, il solo pronunciare la parola preservativo provoca sconforto e imbarazzo; nonostante sia un oggetto con cui molti hanno a che fare quotidianamente, tanti altri hanno scrupoli etici o religiosi che rendono l'utilizzo...
Sessualità

Come utilizzare il preservativo

La contraccezione è un metodo inteso a evitare, in modo reversibile e temporaneo, la fecondazione dell'ovulo da parte di uno spermatozoo o, se è avvenuta la fecondazione, l'annidamento dell'uovo fecondato. Essa si basa su quattro tipi di azione: mezzi...
Sessualità

Come mettere un preservativo femminile

Il preservativo femminile è una guaina trasparente in poliuretano che, una volta messa in vagina prima del rapporto, forma una barriera tra gli organi genitali dei due partner. In questo modo garantirà protezione da gravidanze indesiderate ed anche...
Rimedi Naturali

Come evitare il prurito vaginale

La maggior parte delle donne che soffrono di prurito vaginale, accusano molti fastidi, per cui cercano la soluzione migliore per risolvere il problema. In commercio ci sono delle creme topiche che tuttavia a volte provocano altre reazioni, a causa di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.