Acufeni: cause e rimedi

di Maddalena M. difficoltà: media

Acufeni: cause e rimedi Fischi e ronzii che sembrano occupare tutta la testa. Se li senti potresti soffrire di acufeni, rumori fastidiosi che si avvertono in uno o in entrambi gli orecchi. Quando diventano persistenti e intensi possono disturbare notevolmente e diminuire la qualità della vita quotidiana. Leggi questa guida per capire le loro cause e conoscere i rimedi.

1 A soffrire di acufeni è circa il 26% degli uomini e il 25% delle donne. A volte, oltre al fastidio dei rumori percepiti all'interno delle orecchie, gli acufeni possono dare luogo ad altri sintomi come la sordità e l'iperacusia. Quest'ultima consiste in una eccessiva sensibilità ai suoni dell'ambiente esterno, anche quando questi sono poco intensi. La causa degli acufeni può essere un danno all'orecchio provocato da un trauma o da un'infezione. Oppure, potrebbero essere il sintomo di patologie degli organi uditivi che necessitano di una terapia per evitare ulteriori problemi. Ecco il motivo per cui è importante non trascurare questo disturbo.

2 Per sapere con certezza quale sia l'origine dei tuoi acufeni puoi rivolgerti ad un audiologo, un medico specializzato in problemi dell'udito. In genere, il medico in questione sottopone il paziente ad analisi audiometriche con le quali viene misurata la funzionalità delle orecchie e la capacità uditiva di toni a varie frequenze. Oltre a queste prove, l'audiologo potrebbe sottoporti ad alcuni test di acufenometria per identificare il tipo di acufene di cui soffri e la sua intensità. Quest'ultima può essere molto variabile ed è anche soggettiva. Infatti, molti pazienti tollerano bene valori di intensità degli acufeni che altri non sopportano affatto.

Continua la lettura

3 Per quanto riguarda le terapie degli acufeni, quella più utilizzata è la Trt (Tinnitus retraining therapy) cioè la terapia di riprogrammazione dell'acufene.  Questa cura consiste nel riabituare il cervello all'acufene in modo che esso lo riconosca come un qualcosa di naturale invece che un segnale di allarme.  Approfondimento Come prevenire e curare l'acufene (clicca qui) Allo scopo si procede realizzando un "arricchimento sonoro" : il medico posizionerà dietro le tue orecchie degli apparecchi che inviano delle stimolazioni sonore.  Sono dei generatori che trasmettono una piccolissima quantità di suoni simili a quelli degli acufeni che stimolano le cellule nervose dell'apparato uditivo consentendone la "riprogrammazione".  Dopo questa terapia l'acufene diverrà quasi o del tutto impercettibile dalle tue orecchie.. 

Come ridurre l'acufene in modo naturale Pressione alta: sintomi e cure Come controllare facilmente il nostro udito Le principali malattie dell'orecchio

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili