5 esercizi per tonificare le braccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le braccia sono composte da tre gruppi muscolari: i bicipiti, i tricipiti e quelli dell'avambraccio; ognuno dei quali assiste il corpo con il sollevamento, la trazione, la spinta e il trasporto. È necessario eseguire una serie di esercizi per tonificare e rinforzare i muscoli del braccio. Ogni esercizio di routine deve includere ogni muscolo del braccio, per preservare la gamma completa di movimento. Il sovrallenamento di un particolare muscolo può limitare l'estensione del braccio. Ecco 5 esercizi per tonificare le braccia. Curl bicipiti. Stare in piedi ponendo le caviglie alla stessa larghezza delle spalle. Tenere i manubri in mano e distendere le braccia con il palmo della mano rivolto verso l'esterno. Alzare le mani fino ad arrivare alle spalle, poi abbassarle facendole tornare di nuovo alla loro posizione originale. Questa è una ripetizione. Tutti questi esercizi vanno fatti con piccole pause tra una esecuzione e l'altra e sopratutto è bene sempre tenersi idratati.

27

Occorrente

  • Piccoli pesi
37

Push-up. Il push-up impegna tutti i muscoli del braccio così come i muscoli della schiena e delle spalle. Mettere le mani sul pavimento ed estendere le gambe all'indietro in modo che si bilanciano sulle punte dei piedi. Le mani devono essere in linea con i lati del torace. Abbassare il corpo fino a quando il petto è appena sopra il pavimento e le braccia formano un angolo retto con il pavimento. Tenere il collo e gli occhi dritti e fare pressione sul pavimento con le mani. Curl avambraccio. Afferrare i manubri con le mani tenendo i polsi dritti e i palmi rivolti verso l'alto. Poi piegare i polsi verso se stessi e successivamente posizionare le mani con i palmi rivolti verso il basso. Poi piegare i polsi all'indietro. Per questo esercizio, eseguire 10-12 ripetizioni in ogni direzione sempre tenendo conto delle pause tra un esercizio e l'altro per garantire così un risultato soddisfacente nel medio lungo periodo.

47

Flessioni per i tricipiti. Questo esercizio può essere eseguito con o senza pesi. Stare in piedi, con le ginocchia leggermente piegate e mantenere la schiena dritta. Afferrare un manubrio per ogni mano, sollevare le braccia fino a quando non sono parallele alla schiena, tenendo i gomiti piegati vicino ai fianchi. Ogni braccio deve formare un angolo di 90 gradi. Raddrizzare i gomiti, estendendo le braccia all'indietro, poi tornare alla posizione di partenza per eseguire un'altra ripetizione.
Ecco qui un link dove viene spiegato in che modo è possibile tonificare le braccia, in aggiunta a questa guida ---> http://www.pianetadonna.it/bellezza/corpo/come-tonificare-le-braccia-in-5-minuti.html.

Continua la lettura
57

Piegamenti per tricipiti. Sedersi sul pavimento con le gambe di fronte e le mani appena dietro i fianchi, con le dita rivolte in avanti. Sollevare il corpo verso l'alto fino a formare una linea retta. Piegare lentamente i gomiti fino a quando il corpo si libra appena sopra il pavimento. È possibile rendere questo esercizio più facile piegando le ginocchia e poggiando i piedi sul pavimento, mentre si eseguono le ripetizioni. La difficoltà di questo esercizio può essere aumentata mettendo le mani sul bordo di una superficie stabile o su una sporgenza, oppure utilizzando una sedia regolabile per aumentare l'altezza e sfruttando la forza di gravità per aumentare la resistenza al peso corporeo.
Ecco qui un link che può essere utile affinché si pratichino esercizi per tonificare al meglio le braccia ---> http://www.leitv.it/i-combatticiccia/trainer/rassodare-le-braccia-in-poco-tempo/.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenersi ai passaggi senza improvvisare nuove metodiche.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come tonificarsi in 30 minuti

Per tonificare il proprio corpo, non solo in vista dell'estate, è necessaria una buona alimentazione, uno stile di vita sano e regolare e sopratutto tanta attività fisica. Ma, badate bene, l'attività fisica deve essere mirata e consapevole. Ovviamente...
Fitness

Come allenare gli avambracci a casa

Oggigiorno si è riscoperta l'importanza di coltivare una buona forma fisica. Questa è infatti divenuta elemento di grande interesse per molte persone e vanta schiere di appassionati: da chi insegna e pratica la palestra a chi svolge attività di vario...
Fitness

Come tonificare le braccia con il push-up

In questo articolo o guida, che dir si voglia, che abbiamo deciso di proporre a tutti i nostri lettori, vogliamo parlare di un argomento alquanto diffuso ed anche molto importante, sia per gli uomini che per le donne. Sono infatti in tanti, coloro i quali,...
Fitness

Esercizio: curl con bilanciere

Per tonificare o potenziare le braccia, l'esercizio più adatto è il curl con bilanciere. Si tratta di un insieme di movimenti base per allenare i bicipiti. Noto anche a chi non pratica body building, il curl con bilanciere serve ad aumentare la massa...
Fitness

Come allenarsi con due bottigliette d'acqua

Gli allenamenti in palestra con il sollevamento pesi sono fondamentali per sconfiggere il grasso in eccesso, per potenziare spalle e braccia, e per tonificare il corpo. Se siete fra la cerchia di persone che ama esercitarsi a casa, ma non possedete gli...
Fitness

5 esercizi per tonificare i deltoidi

Il deltoide, dello spessore di circa 2 centimetri, è il muscolo della spalla. Il suo nome deriva dal fatto che la sua forma geometrica ricorda quella della lettera greca "delta", ovvero un triangolo. Esso si divide in tre parti, le quali hanno tutte...
Fitness

Come allenarsi con i manubri

È stato ormai più volte dimostrato che per mantenere il nostro organismo in perfetta salute, svolgere dell'attività fisica in modo costante, riveste un ruolo significativo. Per allenarsi in modo corretto, non è strettamente necessario frequentare...
Fitness

5 esercizi per definire i pettorali

L'estate è l'occasione giusta per scoprire il proprio fisico e mostrare agli altri i frutti di grande fatica. Il pettorali sono un aspetto importante per definire un corpo atletico e prestante e, per potenziare questa parte dell corpo, l'allenamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.