5 esercizi per rafforzare gli avambracci

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un ottimo allenamento può definirsi tale se questo mira a sviluppare tutti i muscoli del corpo.
Accade spesso che per mancanza di tempo o di volontà alcune parti non vengano allenate abbastanza. Questo è il caso degli avambracci nonostante sia le parti del corpo più esposta per gran parte dell'anno. Avere gli avambracci ben sviluppati vuol dire avere belle braccia forti ed una presa resistente. Non basta allenare i bicipiti o i tricipiti ma è necessario dedicare degli esercizi specifici rafforzamento dei muscoli dell'avambraccio.
L'avambraccio è quella parte che va dal gomito fino al polso. Esso è composto da diversi muscoli ben flessibili disposti in strati, in base alla posizione anatomica si distinguono in: posteriori, anteriori e laterali. Tutti i muscoli devono essere sottoposti ad attività fisica costante e mirata. Se vuoi un braccio armonioso dal punto di vista muscolare ed una presa alla "braccio di ferro" continua a leggere per scoprire i 5 esercizi per rafforzare gli avambracci.

26

Curl a presa inversa

Il primo dei 5 esercizi per gli avambracci è definito Reverse Curl o Curl a presa inversa. Per svolgere questo esercizio rimanete in piedi a gambe leggermente divaricate. Impugnate un peso con i polsi rivolti verso il basso e flettete gli avambracci mentre inspirate. Fate movimenti lenti e decisi. Svolgete l'esercizio in 3 serie da 10 flessioni. Questo tipo di esercizi vi permetterà di rafforzare i muscoli estensori del polso.

36

Flessioni del polso

Il secondo esercizio che prevede le flessioni dei polsi si chiama Wrist Curl. Questo esercizio serve ad allenare i muscoli flessori dell'avambraccio. Per svolgerlo correttamente state seduti su di una panca o di una sedia ben robusta. Appoggiate gli avambracci sulle gambe, con i polsi rivolti verso l'alto. Impugnate un bilanciere, tenendo i pugni a distanza tale da non superare l'ampiezza delle spalle. Procedere effettuando le flessioni delle mani sulle braccia. Ripetere l'esercizio 10 volte per 3 serie.

Continua la lettura
46

Reverse Wrist Curl

Il Reverse Wrist Curl che tradotto significa estensione dei polsi mira a sviluppare i muscoli estensori dell'avambraccio. Anche per questo esercizio di sta seduti su di una panca. Procedere appoggiando l'avambraccio sulle gambe con il palmo della mano rivolto verso il basso. Impugnare il bilanciere anche qui avendo cura che la distanza tra i polsi non superi la larghezza delle spalle. Continuare effettuando delle estensioni delle mani sugli avambracci. Ripetere 3 serie da 10.

56

Estensioni dei polsi

Il wrist roller è l'esercizio che prevede l'ausilio di un bastone al cui centro viene legata una corda a alla cui estremità viene attaccato un peso. Per svolgerlo correttamente dovete impugnare il bastone alle due estremità, con il polso rivolto verso il basso. Procedere arrotolando la corda attorno al bastone usando solo gli avambracci ed i polsi. Continuate finché il peso raggiunge il bastone e poi srotolate la corda finché il peso non raggiunge la posizione iniziale.

66

Wrist roller

Il loaded Carry è l'ultimo dei 5 esercizi per potenziare gli avambracci. Esso mira a far si che il tempo di resistenza degli avambracci in trazione aumenti. Per questo esercizio è opportuno utilizzare dei pesi un po' più pesanti rispetto a quelli usati per fare i curl (ma senza affaticarsi troppo). Stando in posizione eretta, con le spalle ben aperte spinte all'indietro e contraendo gli addominali comincia a camminare per alcuni metri, almeno una ventina oppure per il tempo di resistenza trasportando i pesi impugnati con le mani. Sentirete che gli avambracci saranno sottoposti ad una allenamento maggiore rispetto all'esercizio svolto da fermo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come allenare gli avambracci a casa

Oggigiorno si è riscoperta l'importanza di coltivare una buona forma fisica. Questa è infatti divenuta elemento di grande interesse per molte persone e vanta schiere di appassionati: da chi insegna e pratica la palestra a chi svolge attività di vario...
Fitness

Come Allenare Gli Avambracci

Gli avambracci sono un gruppo muscolare relativamente piccolo del nostro corpo, eppure molto utili nella vita quotidiana; infatti, sono indispensabili per fare dei determinati movimenti e sforzi. Per questo motivo è necessario allenarli costantemente...
Fitness

Esercizio: Curl Ai Cavi Sopra La Testa

L'esercizio con il Curl ai Cavi Sopra la Testa, è solitamente effettuato dai professionisti. Per chi vuole arrivare a livelli alti, risulta essere consigliato procedere a gradi, iniziare con il Curl ai Cavi. Naturalmente, la scelta migliore sarebbe quella...
Fitness

Come ottenere delle braccia da far invidia: Esercizi per i bicipiti

Per avere degli ottimi risultati eseguendo un'allenamento mirato sulle braccia, sempre più atleti, utilizzano esercizi pluriarticolari (ossia esercizi che coinvolgono gruppi muscoli più grandi). In questa guida vorrei proporvi 3 esercizi semplici ed...
Fitness

Come aumentare la massa muscolare delle braccia

Tutti i cultori del proprio fisico sognano di avere delle braccia possenti, con dei muscoli definiti. Ma aumentare la massa muscolare delle braccia non è affatto semplice, occorrono diversi allenamenti, seguiti da una giusta alimentazione. Occorre fare...
Fitness

Esercizi di planche a voile

La planche à voile o windsurf è un tipo di imbarcazione a vela “minimalista”, costituita essenzialmente da una vela ed una tavola. Per praticare questo sport il “véliplanchiste” deve essere in grado di nuotare anche in acque agitate e abbastanza...
Fitness

Elastiband: esercizi per le braccia

Avere un corpo tonico è il desiderio di tutti, per questo è molto importante dedicarsi all'attività fisica con tanta costanza, seguendo allo stesso tempo un'alimentazione sana. L'elastiband è uno strumento molto apprezzato al giorno d'oggi nel mondo...
Fitness

Esercizi per rinforzare le braccia

Le braccia, soprattutto per le donne, sono un vero e proprio punto critico. Avere la cosiddetta "aluccia" è un problema estetico che nessuna vorrebbe avere. La scarsa tonicità e flaccidità sono causate prima di tutto dalla mancanza o assenza di esercizio....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.