10 consigli per tornare ad allenarsi dopo una malattia

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Ricominciare a fare sport dopo una malattia non è sempre facile. Bisogna infatti tener conto del periodo più o meno lungo di pausa che si è fatto. Se comunque si è trattato di una semplice influenza non superiore a quattro giorni è possibile riprendere senza alcun tipo di problema, mentre se la malattia è stata piuttosto lunga tanto da durare uno o due mesi bisogna ricominciare da zero attenendosi al programma dei principianti. Ecco quindi 10 consigli per tornare ad allenarsi dopo una malattia.

211

Fare un test prova

Una volta che i sintomi della malattia sono spariti è possibile fare un test prima di tornare ad allenarsi. Per esempio può essere utile una corsa per cercare di capire fino a che punto i muscoli hanno perso il loro tono. Se invece il periodo di convalescenza è stato molto lungo potete anche evitare di fare questo test.

311

Riprendere il peso forma

Quando si sta fermi per molto tempo senza allenarsi è facile mette su qualche chilo di troppo causato appunto dall'assenza di esercizio fisico. Quindi tra i 10 consigli per tornare ad allenarsi dopo una malattia c'è sicuramente quello di recuperare il peso forma con alimentazione sana e corretta e, se è necessario, anche seguire una dieta specifica.

Continua la lettura
411

Cominciare con il walking

Un altro dei 10 consigli per tornare ad allenarsi dopo una malattia è quello di prendere con attività leggere, una di queste può essere il walking. Ebbene si, camminare più che corre a volte può essere molto più utile di quanto si pensa e soprattutto aiuta a dimagrire.

511

Evitare di sforzarsi troppo

Quando si riprende un allenamento dopo una malattia è consigliato non sforzarsi subito poiché c'è il rischio di una ricaduta se l'infortunio è stato a livello muscolare. Quindi non strafate negli esercizi e nella corsa per la fretta di ritornare allo stesso livello di quando avete smesso.

611

Seguire un allenamento a fasi

Una volta ripresa l'attività fisica bisogna seguire un allenamento per cicli. Molto importante è quindi alternare fasi di sforzo intenso a fasi di esercizi più leggeri. Mano mano che passano i giorni bisogna poi andare ad intensificare per gradi l'allenamento.

711

Capire i dolori

Per tornare ad allenarsi dopo una malattia un altro consiglio utile è riuscire a capire la natura dei dolori. Dopo un periodo di pausa infatti riprendere l'attività fisica causa la formazione dell'acido lattico, che a sua volta emana dolore. Bisogna quindi capire se il sintomo che sentite si tratta di ciò oppure è legato ad un motivo di salute.

811

Evitare di allenarsi tutti i giorni

Tra i 10 consigli per tornare ad allenarsi dopo una malattia è molto importante evitare di affaticare se stessi ed i propri muscoli. Non è necessario allenarsi tutti giorni soprattutto nella fase iniziale. La giusta dose di esercizi fisici sono quelli praticati per 2 o 3 giorni a settimana.

911

Raggiungere l'obiettivo prefissato

Per tornare ad allenarsi dopo la malattia è bene fissarsi un obiettivo da raggiungere entro un certo limite di tempo. Proprio come a quando si sta per cominciare a fare attività per la prima volta. Ciò faciliterà la vostra ripresa e vi farà tornare in forma prima del previsto.

1011

Trovare un compagno

Quando tornate ad allenarvi dopo una malattia bisogna essere certi della completa guarigione. Viene poi consigliato di farsi accompagnare da qualcuno che può essere una persona cara, un amico oppure un personal trainer. La sua funzione sarà quella di sostenere e motivarvi nella vostra ripresa.

1111

Fare un riposo adeguato

Infine da non sottovalutare il riposare. Per tornare ad allenarsi dopo la malattia è bene riposare tra un esercizio e l'altro senza affaticarvi troppo. Molto importante è anche il riposo notturno, le ore di sonno non devono essere inferiori ad almeno 7-8.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come ritrovare la giusta motivazione per allenarsi

Anche chi pratica attività sportiva da molto tempo, può incontrare periodi critici in cui non riesce a trovare la giusta motivazione per continuare ad allenarsi. A volte succede, dopo malattie o depressioni e può essere difficile riprendersi. La vita...
Fitness

Come allenarsi a casa per la settimana bianca

Sciare è sicuramente per chi piace, uno sport estremamente divertente e meraviglioso. Sono infatti in moltissime le località montane in cui possiamo praticare questo sport alcune delle quali molto rinomate. Tuttavia nel caso vogliamo sciare è giusto...
Fitness

Come allenarsi con il sacco boxe a casa

La maggior parte delle persone si fa coinvolgere troppo da una vita lavorativa frenetica. Di conseguenza, non hanno nemmeno il tempo materiale per recarsi in palestra e fare del sano esercizio fisico. Una soluzione ideale coincide nell'allenamento tramite...
Fitness

Come allenarsi salendo corda e pertica

All'interno di questa guida andremo a occuparci di allenamento. Nello specifico caso che tratteremo ora, all'interno di questi cinque brevi passi che seguiranno, ci concentreremo su come allenarsi salendo corda e pertica.La corda e la pertica sono state...
Fitness

Come Allenarsi In Soli 20 Minuti Con Il Tabata Protocol

Il Dott. Izumi Tabata ha scoperto che un allenamento basato su diversi sprint hanno un effetto notevole sulla diminuzione dei grassi e del potenziamento muscolare. Ecco una semplice e concisa guida su come allenarsi in soli 20 minuti con il tabata protocol,...
Salute

Come distinguere le malattie esantematiche

Le malattie esantematiche colpiscono principalmente durante il periodo primaverile e comprendono diversi sintomi, come tosse, mal di gola e febbre alta. Oltre ad essi, vi sono altre caratteristiche che si notano quasi subito. Una di queste è l'esantema,...
Fitness

Come allenarsi a casa e ottenere ottimi risultati

In una società in cui l'aspetto esteriore è spesso e volentieri più importante di quello interiore, mantenersi in forma è diventato fondamentale per gli esseri umani e, sempre più spesso, si ricorre a diete, palestre e, in casi più estremi, alla...
Fitness

Come allenarsi in 40 minuti

Il raggiungimento del benessere fisico è qualcosa a cui ognuno di noi deve mirare. Spesso, allenarsi in palestra è costoso o richiede molto tempo libero, tra la strada da percorrere, l'allenamento e la doccia. Nella pausa pranzo è necessario rilassarsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.