10 consigli per orientare il letto per dormire bene

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Dormire è uno dei bisogno primordiali dell'uomo. Si sa che per vivere bene in primis occorre dormire bene. Di fatto, la vita è governata dalla frenetica routine quotidiana, questa stressa e rende molto stanchi, la sera si ha solo voglia di riposare bene per poter riprendere al meglio la mattina seguente. Purtroppo non per tutti è facile dormire bene, soprattutto perché molte persone sbagliano nella scelta della posizione del letto. Ecco qui elencati i 10 consigli per orientare il letto per dormire bene.

211

Orientare il letto verso la finestra

Per chi soffre di paura del senso di costrizione, la cosiddetta claustrofobia, la notte può essere un vero problema perché soprattutto col buio aumenta la paura e questo può indurre problemi nel sonno rischiando di svegliarsi ancora più stanchi al mattino. La sensazione di malessere e di paura può ridursi se si orienta il letto verso la finestra, lasciando le tende aperte è possibile guardare al di fuori dona sicurezza durante la notte.

311

Orientare il letto verso la porta

Per chi la notte ha paura che qualche estraneo entri nella stanza conviene che orienti il letto verso la porta. In questo modo si ha sempre la situazione sotto controllo, anche la notte, e ciò vi permetterà di rilassarvi per bene e dormire sonni tranquilli.

Continua la lettura
411

Orientare il letto verso il termosifone

Se abitate in un luogo molto freddo non fatevi cogliere dal gelo della notte, cercate di rimanere al caldo. Per voi l'orientamento ideale è quello verso il termosifone. Non dubitate, funziona! Il tepore che il termosifone rilascia durante la notte vi permetterà di dormire bene.

511

Orientare il letto più in basso

Se amate il contatto con la natura, se siete amanti della cultura orientale o semplicemente vi piace di più dormire rasoterra allora vi conviene orientare il letto verso il pavimento, più in basso. Basterà comprare un letto con cassone appoggiato direttamente sul pavimento o potete anche tagliare i piedi del letto che avete per poterlo poggiare sul pavimento dove l'aria si mantiene più fresca e ci sono più correnti di aria.

611

Orientare il letto verso l'alto

Se al contrario, avete paura degli insetti striscianti, se amate stare ben in alto quando dormite allora per voi conviene un letto a castello, quindi un letto orientato verso l'alto. In questo modo la notte potrete dormire bene ed avere l'aria calda che sale verso l'alto senza correnti fredde.

711

Posizionare il letto al centro della stanza

Un'altra idea per dormire bene è posizionare il letto al centro della stanza. Si sa che i rumori nella notte non lasciano spazio al sonno, dormire è davvero difficile se dalle pareti comunicanti si sentono le voci e i rumori dei vicini di casa. Per risolvere il problema vi conviene posizionare il letto al centro della stanza cosi da tenervi ben lontani dai muri e non avere rumori molesti durante la notte.

811

Orientare il letto verso un umidificatore

Se abitate in un luogo freddo in cui nei mesi invernali occorre tenere i termosifoni accessi soprattutto la notte, è facile non riuscire a dormire bene la notte a causa della secchezza dell'aria che va a saturare la stanza. Per voi il consiglio migliore è quello di orientare il letto verso un umidificatore di aria cosi da rendere più piacevole la notte di sonno.

911

Orientare il letto verso un deumidificatore

Se, al contrario, vivete in zone in cui soprattutto d'estate si crea troppa umidità in stanza, soprattutto se in zone di mare l'aria salmastra crea questi disagi, per voi l'orientamento migliore del letto e quello verso un deumidificatore cosi da permettervi di dormire meglio con un aria in stanza meno umida.

1011

Orientare il letto verso il buio

Se per dormire bene vi serve il buio pesto, quel buio in cui non sopportate neanche le spie luminose degli apparecchi elettronici, allora vi conviene orientare il letto verso la parte della stanza più buia. Chiudendo le finestre e abbassando le serrande troverete il buio che da per voi e dormirete davvero bene.

1111

Orientare il letto verso est

Per chi invece vuole dormire bene assicurandosi che al mattino le prime luci dell'alba possano svegliarlo, allora conviene orientare il letto verso est. In questo modo potrete dormire bene durante tutta la notte ma potrete risvegliarvi giusto in tempo con i primi raggi del sole al mattino presto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come insegnare la pratica yoga junior

Si parla spesso di benessere fisico, psichico, emotivo, ognuno con particolarità differenti che richiedono approcci e approfondimenti specifici uno con l'altro, sappiamo che sin da piccoli bisogna orientare il bimbo a tali discipline, infatti non è...
Psicologia

Le cinque fasi del lutto

Ci sono dei momenti che non si vorrebbero vivere mai come la perdita di una persona cara o di un conoscente a cui siamo molto legati. Quando si vive una situazione di questo tipo si prova un sentimento di intenso dolore che deriva dalla perdita subita....
Fitness

Come respirare nello yoga

Chi vuole mantenersi in forma e ci tiene alla salute a bene che oltre a seguire una dieta sana ed equilibrata, il miglior modo per ottenere un fisico asciutto è praticare esercizio fisico costante. Sono tantissime infatti al giorno d'oggi le attività...
Fitness

Palestra: quale corso seguire

Andare in palestra, è una possibilità che non tutte le persone hanno modo di svolgere, per motivi diversi che possono essere: la mancanza di passione, la mancanza di tempo, l'affrontare della spesa basata sulla quota mensile ed assicurativa, oppure...
Fitness

Come aumentare la lunghezza della falcata

Siete dei runners esperti? O semplici podisti che corrono per migliorare il proprio stato fisico e mentale? Anche i maggiori esperti del settore sostengono che la corsa sia una delle attività più salutari per l'organismo. Correre fa bene al cuore. Aiuta...
Fitness

Come ballare la Pizzica

La pizzica è una danza popolare tipica pugliese, in particolare del Salento. Eseguita durante le feste di paese, battesimi e matrimoni, ha origini molto antiche. Appartiene al vasto genere delle tarantelle e risale addirittura al culto di Dionisio. Potrai...
Fitness

Come Fare il Saluto nelle Arti Marziali Giapponesi

Sono davvero tante le persone che si avvicinano alle discipline orientali e, in modo particolare, alle arti marziali. Come dice la parola stessa, si tratta di una vera e propria arte, che richiede di essere eseguita con rigore e serietà, al fine di trarne...
Fitness

Come respirare per rilassarsi prima di una prova impegnativa

Quando veniamo sottoposti a situazioni stressanti, la nostra mente reagisce influendo in maniera destabilizzante sul nostro organismo. I sintomi più comuni ed evidenti sono l'aumento del battito cardiaco e una respirazione affannosa e accelerata. A questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.