10 consigli per drenare i liquidi in eccesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

La ritenzione idrica è un problema che accomuna molte persone. A soffrirne sono soprattutto le donne, che si ritrovano a combattere gli inestetismi tipici del problema. La cosiddetta "pelle a buccia d'arancia" è uno dei sintomi della ritenzione idrica. Per ridurre il problema dobbiamo drenare i liquidi in eccesso. E noi daremo 10 utili consigli per ottenere buoni risultati.

211

Bere molta acqua

Questo suggerimento potrà suonare come un paradosso. In realtà bere tanta acqua aiuta anche la sua frequente eliminazione. È consigliabile assumerla fuori dai pasti, in modo che l'acqua non provochi gonfiore addominale. Ricordiamo di bere almeno 2 litri d'acqua ogni giorno.

311

Praticare attività sportive

Il movimento aiuta a drenare i liquidi in eccesso. Sono di particolare aiuto gli sport aerobici, che migliorano la circolazione sanguigna. Sì, dunque, a lunghe passeggiate veloci o a una bella corsa in bicicletta. Possiamo allenarci giornalmente: sarà sufficiente mezz'ora di attività.

Continua la lettura
411

Eliminare dalla dieta alcuni alimenti

I cibi ricchi di sale possono favorire la ritenzione idrica. Pertanto è consigliabile eliminarli dalla dieta o ridurne considerevolmente il consumo. Cerchiamo quindi di limitare i formaggi stagionati e gli insaccati. Evitiamo anche i sottaceti e gran parte delle fritture.

511

Assumere più potassio

Se il sale è un nemico, il potassio è un alleato. Per drenare i liquidi in eccesso dobbiamo quindi inserire nell'alimentazione dei cibi ricchi di potassio. Tra questi troviamo le banane, i semi oleosi (frutta secca), l'avocado e i legumi. Eccellente fonte di potassio è anche la quinoa.

611

Preparare dei frullati alla pera

La pera, in abbinamento con alcune piante, può diventare estremamente drenante. Nello specifico il frullato di pera e dente di leone aiuta notevolmente a drenare i liquidi in eccesso. Basterà frullare la polpa del frutto con un infuso di dente di leone.

711

Bere del succo di cocomero

Se esiste un frutto irresistibile, specialmente in estate, questo è il cocomero. Il suo succo ha un forte potere drenante e può quindi aiutarci contro i liquidi in eccesso. Il cocomero è leggero e ricco di vitamine e acqua. Se preferiamo, possiamo gustare anche la polpa, beneficiando degli stessi effetti.

811

Preparare delle zuppe calde

Alcune zuppe calde invernali si possono preparare con ingredienti fortemente drenanti. È il caso di cipolle e sedani. Questi alimenti hanno anche un potere depurante, capace cioè di eliminare le tossine. Ogni volta che prepariamo una zuppa o uno stufato non dimentichiamo di aggiungere cipolle e sedani. Conferiranno anche più gusto al piatto.

911

Massaggiare il corpo con una spazzola

Le spazzole di crine o di setole naturali sono ottime per dei massaggi a secco. Questi aiutano a riattivare la microcircolazione. Ciò permette di drenare i liquidi in eccesso e migliorare la salute dei tessuti, oltre che il loro aspetto. Tuttavia tali massaggi sono efficaci anche sotto la doccia.

1011

Consumare del tè verde

Le proprietà drenanti del tè verde sono ormai molto note. Il tè verde è un'ottima fonte di antiossidanti, che ci aiutano a combattere gli effetti negativi dell'invecchiamento. È estremamente diuretico, perciò aiuterà notevolmente nell'eliminare i liquidi in eccesso.

1111

Preparare infusi a base di equiseto

L'equiseto combatte la ritenzione idrica tanto quanto il tè verde. Oltre a ciò contiene minerali essenziali, tra i quali il silicio. Questo minerale agevola la produzione di urina, senza però provocare la perdita di minerali. Tè e infusi facilitano l'assunzione di acqua al di fuori dei pasti.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come drenare le gambe

L'estate è alle porte, e se da un lato la voglia di mare aumenta sempre di più, dall'altro ci assale il solito dramma: l'idea di non essere pronte per la temutissima prova bikini, soprattutto per chi ha qualche problemino di chili in più o ha differenti...
Alimentazione

Centrifugati drenanti post parto

Il momento del parto e l'esperienza della maternità sono momenti unici nella vita di ogni donna.ll tempo sembra non bastare mai, fra bavaglini e vestitini da lavare, pannolini da cambiare e notti insonni. Nonostante la felicità per l'arrivo del bebè,...
Alimentazione

I migliori centrifugati drenanti e snellenti

A breve ci dovremmo preoccupare della prova costume, la bella stagione sta arrivando! In ogni caso eliminare il gonfiore e il ristagno di liquidi è importante per raggiungere il peso forma e per modellare il fisico. Inoltre sono molte le patologie che...
Alimentazione

10 mosse per sgonfiare la pancia

Per avere una pancia piatta bisogna mangiare bene e tenersi in forma. Queste due regole, però, non volgono sempre. A volte la pancia gonfia non ha nulla a che fare con cosa mangiamo o quando esercizio facciamo. In molte occasioni è causa di fattori...
Alimentazione

Come perdere peso bevendo

La ritenzione idrica è nemica in particolar modo delle donne. Comporta gonfiore e pesantezza, nonché l'antiestetica cellulite. L'organismo trattiene in maniera anomala liquidi e tossine. Per ridurre queste spiacevoli sensazioni, depurati con l'acqua...
Fitness

Come massaggiare gambe gonfie

Durante la giornata lavorativa, soprattutto se facciamo un lavoro sedentario, o che ci obbliga a stare fermi in una postazione, a subire tutti gli inconvenienti del caso sono le caviglie e le gambe. Lo scarso movimento porta ad una scarsa riattivazione...
Alimentazione

I principali alimenti diuretici

Si definisce diuretico tutto ció che aiuta ad espellere dall'organismo i fluidi in eccesso e favorisce la formazione di urina nei reni. Gli agenti drenanti adempiono a questa funzione attraendo l'acqua dai tessuti e dalle cellule alla vescica e convogliando...
Alimentazione

5 modi per perdere peso con l'ananas

L' ananas è un frutto pieno di vitamine, fibre e povero di calorie. È una delle migliori fonti di antiossidanti che possiamo trovare in natura. Il suo succo ci permetterà di pulire il nostro corpo, permettendoci di combattere la ritenzione dei liquidi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.